Continuano le assunzioni di Poste Italiane nell’ambito dell’implementazione del piano strategico denominato Deliver 2022. Dopo l’offerta di lavoro, tuttora in corso, rivolta a laureati con esperienza da inserire nel settore finanziario e assicurativo del Gruppo, è ora la volta di un recruiting mirato alla selezione di giovani laureati che saranno chiamati ad operare in tutta Italia in ambito finanziario e commerciale.

Offerta di lavoro, Poste Italiane assume giovani laureati: requisiti e domanda

Al via nuove assunzioni da Parte di Poste Italiane che è alla ricerca di profili junior che dovranno operare allo sviluppo dei servizi finanziari offerti dall’azienda e, più in generale, al rafforzamento della rete commerciale, come previsto dal piano Deliver 2022.

Pubblicità

Le figure ricercate sono giovani laureati con titolo di studio Magistrale conseguito con una valutazione di almeno 102/110 nelle seguenti discipline: Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia Istituzioni e Mercati Finanziari, Scienze Bancarie ed Assicurative, Economia Intermediari Finanziari e Scienze Statistiche. Sono inoltre richieste una ottima conoscenza degli strumenti di Office Automation e spiccate doti commerciali, un forte orientamento al cliente e dinamismo.

La domanda per partecipare alle selezioni dovrà essere inoltrata dopo essersi registrati al portale erecruiting.poste.it.

Sono disponibili posti di Lavoro in tutta Italia, per questo i candidati dovranno indicare, al momento della presentazione della domanda, la provincia di lavoro preferenziale.

Sul sito di Poste Italiane non è indicata una data di scadenza entro la quale inviare le domande per la presente offerta di lavoro che deve quindi ritenersi valida fino a quando sarà presente sul portale.

I candidati selezionati saranno assunti con un contratto di apprendistato della durata massima di 36 mesi.

Il piano Deliver 2022 e le nuove assunzioni di Poste Italiane

Il Gruppo Poste Italiane è la più grande rete di distribuzione di servizi in Italia con attività che comprendono non solo, come da tradizione, il recapito di corrispondenza e pacchi, ma sempre più servizi finanziari e assicurativi, sistemi di pagamento e telefonia mobile.

Pubblicità

Il piano strategico Deliver 2022, presentato lo scorso anno, si propone di massimizzare il valore della rete distributiva e cogliere le opportunità di mercato offerte dallo sviluppo del commercio digitale, grazie alla riorganizzazione del settore pacchi e corrispondenza, oltre che dello sviluppo dei servizi finanziari e assicurativi.

Un piano di sviluppo e di riposizionamento su diversi segmenti di mercato della durata di cinque anni che comporterà un piano di assunzioni per l’inserimento di nuove professionalità che possano consentire all’azienda di affrontare le nuove sfide commerciali.

Le attuali assunzioni di giovani laureati è la naturale conseguenza del piano strategico che avrà, sicuramente nuovi sviluppi da qui al 2022.