Vi saranno notevoli difficoltà per i pendolari di tutta Italia l’ultima settimana di gennaio. Problemi anche per chi deve viaggiare a lungo raggio, dal momento che gli aerei faranno uno sciopero generale nazionale di 24 ore. Perfino i traghetti si fermeranno in Sicilia, interrompendo la circolazione marittima verso tutte le isole e il continente.

Sciopero nazionale del trasporto aereo

L’elenco degli scioperi dei trasporti di gennaio è abbastanza nutrito e l'ultima settimana interesserà alcune regioni d’Italia oppure l’intera nazione.

Pubblicità
Pubblicità

Lo sciopero nazionale di maggiore rilevanza sarà quello del personale aereo di lunedì 28 gennaio 2019. Si asterranno dal lavoro per 24 ore i dipendenti delle aziende Air Italy e Vueling Airlines, dalle 00:01 alle 24:00. Oltre all’astensione dal lavoro a livello nazionale di Air Italy e Vueling Airlines, il 28 gennaio incroceranno le braccia dalle 13:00 alle 17:00 anche i dipendenti Alitalia in tutta Italia e gli addetti alla cooperativa Alpina Service presso l’aeroporto Catullo di Verona.

Pubblicità

Sciopero marittimo e ferroviario fino a 24 ore

Gli ultimi giorni di gennaio saranno parecchio intensi per quel che riguarda le agitazioni sindacali, infatti, oltre allo sciopero nazionale degli aerei, si asterranno dal lavoro anche i dipendenti delle aziende marittime e ferroviarie. Il personale Liberty Lines della regione Sicilia non lavorerà mercoledì 30 gennaio per 24 ore, dalle ore 00:01 alle 24:00.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Viaggi

I dipendenti Siremar Caronte e Tourist, invece, lo stesso giorno si asterranno dal lavoro per 18 ore, dalle 06 alle 24:00. Purtroppo i pendolari dovranno avere a che fare anche con numerosi scioperi del trasporto pubblico e ferroviario. Venerdì 25 gennaio il personale delle Ferrovie Nord dei bacini di Milano, Novara, Monza Brianza, Brescia, Varese e Como incrocerà le braccia dalle 12:00 alle ore 15:59. Lo stesso giorno l’azienda RFI di Bologna interromperà la circolazione dei propri treni dalle 9:01 alle 17:00.

Sciopero del trasporto pubblico in Sicilia e Calabria

Giovedì 31 gennaio il personale dell’azienda di trasporti AMT di Catania incrocerà le braccia dalle 9:00 alle 13:00, mentre il personale della società Autoservizi Carnevale di San Marco Argentano in provincia di Cosenza si asterrà dal lavoro per 24 ore la stessa giornata di giovedì 31 gennaio.

Di seguito tutti gli scioperi dei trasporti dell'ultima settimana di gennaio 2019.

Pubblicità

La giornata più critica per quel che riguarda il trasporto aereo sarà il 28 gennaio, con uno sciopero che durerà 24 ore in tutta Italia. Per quel che riguarda il trasporto ferroviario lo sciopero più lungo sarà quello di venerdì 25 gennaio nella zona di Bologna. Difficoltà anche per il trasporto marittimo mercoledì 30 gennaio, con 24 ore di sciopero dei traghetti in tutta la Sicilia da e verso le isole maggiori e minori.

Pubblicità

  • 25/01 Trasporto pubblico locale Ferrovie Nord Bacini di Monza-Brianza, Milano, Como, Novara, Varese, Brescia 4 ore: dalle 12.00 alle 15.59 Aziendale
  • 25/01 Ferroviario RFI di Bologna 8 ore: dalle 9.01 alle 17.00 Locale
  • 28/01 Aereo Vueling Airlines 24 ore: dalle 00.01 alle 24.00 Nazionale
  • 28/01 Aereo Alitalia Sai 4 ore: dalle 13.00 alle 17.00 Nazionale
  • 28/01 Aereo Air Italy 24 ore: dalle 00.01 alle 24.00 Nazionale
  • 28/01 Aereo Alpina Service Aeroporto Catullo di Verona 4 ore: dalle 13.00 alle 17.00 Interregionale
  • 28/01 Aereo Air Italy 4 ore: dalle 12.00 alle 16.00 Nazionale
  • 30/01 Marittimo Liberty Lines in tutta la Regione Sicilia 24 ore: dalle 00.00 alle 23.59
  • 30/01 Marittimo Siremar-Caronte & Tourist Isole Minori 18 ore: dalle 06.00 alle 24.00
  • 31/01 Trasporto pubblico locale AMT di Catania 4 ore: dalle 9.00 alle 13.00
  • 31/01 Trasporto pubblico locale Autoservizi Carnevale di S. Marco Argentano (CS) 24 ore.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto