Lo scorso giovedì 21 febbraio 2019, il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha firmato il decreto per i 14.224 posti per le specializzazioni sul sostegno, distribuiti nelle varie Università. L'accesso al corso di specializzazione prevede un test preliminare costituito da 60 domande a risposta multipla. Tale prova si terrà nei giorni di giovedì e venerdì 29 marzo tra la mattina e il pomeriggio nell'Università prescelta dal candidato. Il primo bando per presentare domanda di selezione potrebbe esserci il prossimo venerdì 1° marzo e a pubblicarlo potrebbe essere l’Università della Calabria. Vediamo nello specifico maggiori informazioni sulla presentazione della domanda d'accesso al corso di specializzazione.

Pubblicità

Domanda d'accesso e punteggio corso di specializzazione

Al momento, da una breve analisi sui siti delle Università che hanno attivato i corsi di specializzazione sul sostegno, si nota che non è stata pubblicata nessuna data per l'inoltro delle domande, sebbene si ipotizzi che quelle del 1° marzo possa essere proprio quella utile per l'Università calabrese e in seguito per le altre. L'accesso al corso di specializzazione su sostegno prevede di superare, innanzitutto, il test preliminare a cinque opzioni (il voto massimo raggiungibile al test sarà di 30 punti, si prevede l'attribuzione di un punteggio di 0,50 per ogni risposta corretta), una o più prove scritte, ovvero pratiche, ed infine una prova orale.

Le date per la prova scritta ed orale non sono state pubblicate dal Miur, in quanto esse saranno rese note dalle Università. Gli aspiranti docenti che supereranno la selezione delle tre prove previste ed effettueranno l'iscrizione dovranno seguire i corsi durante tutto l'anno. I corsi si svolgeranno secondo una distribuzione oraria differente in base alle disposizioni delle Università. Si fa presente sin da ora che per il conseguimento del titolo di specializzazione sul sostegno saranno attribuiti sei punti nella seconda fascia delle graduatorie di istituto (questi punti andranno su tutte le classi di concorso per cui si è iscritti in graduatoria).

Pubblicità

Inoltre, il titolo permette l’inserimento nel relativo elenco per le supplenze su posto di sostegno. Il corso di specializzazione, come fissato dal Dm del 21 febbraio 2019, terminerà nel mese di febbraio 2020, di modo che si possa avere il titolo da aggiungere per le graduatorie di istituto, valide per il successivo triennio.