Il concorso Scuola, che permetterà l'assunzione di 16.959 docenti, dovrebbe essere emanato entro luglio. Questa tempistica è stata data dal ministro dell'Istruzione Bussetti. Per potere partecipare al concorso sarà necessario essere in possesso di specifici requisiti, tra i quali i 24 cfu (crediti formativi universtari). Chi non ne fosse in possesso può conseguirli negli appositi istituti universitari. Non tutti dovranno, però, possedere questo requisito. I precari, che hanno svolto almeno 36 mesi di servizio negli ultimi 8 anni, ne sono infatti esenti.

Pubblicità

Concorso scuola: necessari 24 cfu per partecipare, ma alcuni sono esenti

Il bando per il concorso scuola 2019 uscirà entro fine luglio. Ad annunciarlo è stato proprio il ministro dell'istruzione Bussetti durante un'intervista a Repubblica. Chi supererà il concorso non salirà comunque in cattedra prima dell'anno prossimo. Si ricorda che i 24 cfu (crediti formativi universitari) sono ancora richiesti, ma non per tutti i candidati. I requisiti che devono essere posseduti da chi vuole candidarsi sono: abilitazione specifica sulla classe di concorso, essere in possesso di una laurea magistrale a ciclo unico coerente con le classi di concorso vigente alla data di indizione del concorso e 24 cfu nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Per i posti comuni può concorrere, senza avere i 24 cfu, chi possiede l'abilitazione per altra classe di concorso per un altro grado di istruzione. Chi si vuole candidare per le posizioni di insegnante tecnico-pratico deve essere in possesso dell'abilitazione specifica su classe di concorso o di un diploma dell'alta formazione artistica e di 24 cfu. Questi ultimi requisiti sono richiesti per i bandi successivi all'anno 2024/2025, fino ad allora, permangono i requisiti disposti dalla normativa vigente.

Pubblicità

Per i posti di sostegno prevalgono i requisiti già indicati per i posti comuni con l'aggiunta titolo di specializzazione su sostegno. Ai docenti precari, che negli ultimi 8 anni hanno svolto almeno 36 mesi di servizio, è riservato il 10% dei posti banditi e non è richiesto come requisito il possesso dei 24 crediti formativi universitari.

Conseguire 24 cfu: il costo fissato dal Miur

Il Miur ha fissato in 500 euro il prezzo massimo che le università statali possono richiedere ai corsisti per conseguire i cfu.

Tale prezzo potrà essere ridotto in linea con il reddito. I 24 crediti potranno essere acquisiti in forma curricolare aggiuntiva o extracurricolare. I crediti potranno essere acquisiti presso enti interni al sistema universitario e possono essere riconosciuti quelli conseguiti nell'ambito di Master e dottorati, di ricerca scuole di specializzazione. Infine, 6 crediti dovranno essere conseguiti in almeno tre dei seguenti ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione psicologia, antropologia metodologie e tecnologie didattiche.

Pubblicità