L'amarezza nelle parole del presidente del Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati di Palermo, Carmelo Garofalo, in una nota scritta nero su bianco e destinata al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci per l'esclusione della categoria dal Comitato tecnico e scientifico dell'Autorità di Bacino per il distretto idrografico.

Infatti, il nuovo organismo formatosi lo scorso 19 febbraio, svolgerà, tra le altre, attività di sostegno e di tipo consultivo all'amministrazione pubblica della Regione in tema di assesto idrogeologico, tutela e salvaguardia di risorse idriche ed ecosistema, [VIDEO]ma anche tutte le altre azioni di competenza dell'Autorità.

Pubblicità

Pur complimentandosi per l'istituzione dell'Autorità in Sicilia, e facendo i propri auguri di un buon lavoro, il presidente Garofalo non nasconde il proprio rammarico per il mancato coinvolgimento dei geometri all'interno dell'organico tecnico-scientifico dell'Autorità: disappunto che, ha detto il presidente, avrebbe certamente contribuito ad approfondire i contenuti ed arricchire il lavoro eseguito dal comitato in materia di criticità idrografiche ed idrogeologiche territoriali.

Criticità che, negli anni, hanno visto la partecipazione attiva della categoria professionale dei Geometri, rappresentata, appunto, dal presidente Carmelo Garofalo, e una risposta risolutiva sempre vicina, attenta e competente alle istanze territoriali.

Garofalo, in merito, ribadisce la sua piena disponibilità e apertura al dialogo nei confronti dell'amministrazione e degli Enti regionali per chiarire le motivazioni dell'esclusione e per sottolineare l'importanza della partecipazione della categoria che egli rappresenta.

Di cosa si occupa il Collegio dei Geometri di Palermo?

Il Collegio svolge un intenso lavoro per il rilancio del ruolo dell’edilizia all’interno del tessuto economico palermitano e alla diffusione di una visione diversa della figura del geometra, in linea con le esigenze e le richieste in merito alla tutela dell’ambiente [VIDEO], della salvaguardia dei beni artistici, culturali, architettonici e monumentali e per contrastare l’abusivismo e l'illegalità in senso più ampio.

Pubblicità

Figura, quella del geometra, che da sempre rappresenta un ponte tra le richieste territoriali e le istituzioni poiché non solo ricopre un ruolo fondamentale nel settore dell'edilizia, ma assicura un'interlocuzione "user friendly" (a misura di utente) per garantire, in tempi rapidi, la risoluzione di problematiche e la realizzazione delle opere pubbliche senza le noiose e farraginose tempistiche burocratiche.