L’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (ARPAT) di Firenze ha indetto un nuovo concorso pubblico, volto al reclutamento di 9 unità di personale da inserire a tempo indeterminato nel ruolo di Tecnici Professionali ad indirizzo Chimico (Cat D). La domanda dovrà essere trasmessa a mezzo posta con raccomandata con ricevuta di ritorno, o posta certificata PEC, entro e non oltre il 3 ottobre 2019.

Sono ammessi a partecipare al concorso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini/e di uno degli stati membri dell'Unione europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;

  • possedere una buona conoscenza della lingua italiana;
  • aver assolto gli obblighi di leva (per i nati prima del 1985);
  • possedere più di 18 anni;
  • possesso un titolo di laurea specialistica o laurea magistrale in Chimica o Chimica e tecnologie farmaceutiche e titoli equipollenti e/o equiparati ai sensi di legge (nel dettaglio, vedi bando);

  • abilitazione alla professione di chimico.

Domanda di ammissione

Le domande di partecipazione al concorso, devono essere compilate solo mediante l'utilizzo del modello PDF presente nel bando e trasmesse o in carta semplice al Direttore Generale di ARPAT - Settore Gestione delle risorse umane – Via N.

Porpora, n.22 - 50144 FIRENZE – oppure a mezzo posta certificata (solo da casella di posta certificata) all’indirizzo arpat.protocollo@ postacert.toscana.it

Alla domanda, sarà necessario allegare la copia del proprio documento d'identità in corso di validità e la ricevuta del contributo di partecipazione di 10/dieci euro, che dovrà essere versata mediante bonifico bancario a:

Banco BPM Dip. 2125 , Piazza Davanzati 3 - 50123 Firenze IBAN: IT59 Y 05034 02801 000000005565SWIFT: BAPPIT21N2

Prove concorsuali

Prova scritta: svolgimento di uno o più quesiti a risposta aperta riguardanti preparazione ed analisi di matrici ambientali: acque, aria, suolo; requisiti e modalità di gestione dei metodi di prova e tenuta sotto controllo statistico dei metodi di prova e misura ai sensi della UNI EN ISO IEC 17025.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Prova pratica: predisposizione di atti relativi a metodiche o procedure operative sulle tematiche oggetto del concorso con particolare riferimento al procedimento analitico ed alla conseguente elaborazione e valutazione dei dati analitici

Prova orale: domande sulle materie oggetto delle prove scritta e pratica.In sede di prova orale la Commissione procederà alla verifica dei requisiti di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione risulti eccessivo da un punto di vista, organizzativo si riserva la facoltà di far precedere le prove di esame da una preselezione, il cui superamento costituirà requisito di ammissione alla prova scritta. La votazione conseguita alla preselezione non concorrerà alla formazione del punteggio finale di merito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto