Il ministero della difesa ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo avviso dedicato al reclutamento di 800 volontari nell'Aeronautica Militare, in ferma (VP1) annuale per l'anno 2020: la domanda di partecipazione dovrà essere presentata dal 22 ottobre al 20 novembre 2019.

Per partecipare al bando è necessario che i candidati siano in possesso di determinati requisiti, quali:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civici;
  • godimenti dei diritti politici;
  • avere un'età superiore ai 18 anni e inferiore ai 25 anni;
  • aver conseguito un diploma di scuola secondaria di primo grado (terza media);
  • aver tenuto una condotto una incensurabile;
  • possedere un'idoneità psico-fisica e attitudinale per l'impiego nelle Forze armate in qualità di volontario in servizio permanente;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l'abuso di alcool e per l'uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l'utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Posti disponibili

Il bando di reclutamento nell'Aeronautica Militare di ottocento VFP1, fa riferimento a 760 posti «ordinari» per categorie varie che saranno assegnate dalla Forza armata e 30 posti da inserire nel settore d'impiego «incursori».

Il reclutamento verrà effettuato in un unico blocco, con due distinti incorporamenti, così suddivisi:

  • 1° incorporamento, previsto nel mese di maggio 2020, per i primi quattrocento candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito per «VFP 1 ordinari»;
  • 2° incorporamento, previsto nel mese di settembre 2020, per i secondi quattrocento candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito, di cui 370 posti per «VFP 1 ordinari» e trenta per il settore d'impiego «incursori»;
  • Il 10% dei posti disponibili è riservato alle seguenti categorie: diplomati presso le scuole militari; assistiti dell'opera orfani dei Militari di Carriera dell'Esercito; assistiti dell'Istituto Andrea Doria, per l'assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina Militare; assistiti dell'Opera Nazionale figli degli aviatori; assistiti dell'Opera Nazionale di assistenza per gli Orfani dei Militari dell'Arma dei Carabinieri; figli di militari deceduti in servizio.

Domanda di partecipazione

Attraverso il portale del ministero della difesa, i candidati dovranno presentare la domanda di partecipazione entro il 20 novembre 2019.

Nella domanda di partecipazione i concorrenti dovranno indicare i loro dati anagrafici, compresi quelli relativi alla residenza e al recapito presso il quale intendono ricevere eventuali comunicazioni relative al concorso.

Inoltre, i concorrenti prima della trasmissione della domanda di partecipazione dovranno predisporre la copia (in formato PDF) della documentazione attestante il possesso dei titoli di merito eventualmente dichiarati nella domanda stessa, limitatamente alla seguente documentazione:

  • brevetto di paracadutista;
  • corso di cultura aeronautica;
  • patente europea del computer o corso equipollente;
  • brevetto di assistente bagnanti o di bagnino di salvataggio;
  • brevetto di istruttore di nuoto;
  • brevetto di subacqueo;
  • conoscenza di lingue straniere correlato al CEFR;
  • documentazione attestante gli eventuali titoli di riserva posti o di preferenza dichiarati.

Fasi di reclutamento

I candidati che non si presenteranno nei tempi stabiliti dalla comunicazione di convocazione, ovvero al prosieguo degli accertamenti anche nei giorni successivi al primo, saranno considerati rinunciatari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

I candidati dovranno presentarsi agli accertamenti muniti di un documento di riconoscimento valido; di un certificato medico che attesti l'idoneità del candidato nella pratica di attività fisica a livello agonistico; le concorrenti femminili, dovranno presentale il referto del test di gravidanza - in quanto lo stato di gravidanza costituisce temporaneo impedimento all'accertamento dell'idoneità al servizio militare.

Ultimata la procedura prevista per gli arruolandi, verrà pubblicata la graduatoria e farà riferimento ai risultati di idoneità e agli accertamenti psico-fisici e attitudinali e alle prove di efficienza fisica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto