L'Ospedale Niguarda di Milano ha indetto un nuovo concorso pubblico volto all'assunzione di 26 unità di personale da inserire nel ruolo di assistente amministrativo (Cat. C) a tempo indeterminato. Gli interessati potranno inviare la domanda di partecipazione entro il 10 febbraio 2020.

I candidati al concorso di assistente amministrativo devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • piena e incondizionata idoneità psico-fisica alla mansione specifica e ai turni sulle 24 ore;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado (maturità).

Concorso assistente amministrativo, modalità di invio della domanda

Le domande di partecipazione devono essere trasmesse esclusivamente attraverso il sito ufficiale dell'azienda (asst-niguarda.iscrizioneconcorsi.it), entro e non oltre lunedì 10 febbraio 2020.

Il candidato al concorso di assistente amministrativo è tenuto a consegnare il giorno della prova scritta la domanda di partecipazione al concorso, composta dai seguenti documenti:

  • domanda generata al terminale online, stampata e firmata;
  • documento d'identità fronte/retro;
  • copia della ricevuta del versamento della tassa di concorso di Euro 15.00 (quindici euro). Il versamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario a favore dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda – IBAN: IT84 F031 1101 6590 0000 0038 085, causale: concorso pubblico assistente amministrativo.

I candidati che, nella domanda on-line, hanno dichiarato di avere la necessità di ausili e/o tempi aggiuntivi, dovranno inviare all’ufficio concorsi (concorsi@ospedaleniguarda.it) l'apposita certificazione specificando il tipo di ausilio e i tempi aggiuntivi richiesti e allegando la certificazione medica che confermi lo stato di disabilità.

Concorso Niguarda, prove concorsuali

L'Azienda Ospedaliera Niguarda si riserva la possibilità di sottoporre i candidati a una prova preselettiva nel caso in cui si arrivasse ad un numero di domande superiore a 400. Le prove preselettive avranno luogo nei giorni 17 e 18 febbraio 2020. Giorni, orari e sedi di svolgimento della preselezione ed elenco dei candidati ammessi saranno pubblicati il 12.02.2020 sul sito internet aziendale.

Verranno ammessi alla procedura concorsuale i primi 300 candidati, includendo comunque gli eventuali ex aequo, che avranno conseguito nella prova preselettiva il miglior punteggio.

Le prove concorsuali saranno le seguenti:

  • prova scritta: verterà su argomenti scelti dalla commissione attinenti il profilo a concorso, mediante svolgimento di quesiti a risposta multipla, con particolare riferimento alle seguenti tematiche: diritto amministrativo, diritto costituzionale, normativa sanitaria nazionale e regionale, organizzazione aziendale;
  • prova pratica: consisterà nella descrizione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta;
  • prova orale: oltre alle materie attinenti al profilo specifico a concorso, comprenderà anche elementi di informatica e la verifica della conoscenza, almeno a livello base, della lingua inglese. Per quanto riguarda la conoscenza di elementi di informatica e della lingua straniera la commissione esaminatrice, ove necessario, potrà essere integrata da altri membri.

Il superamento della prova orale è subordinato ad una valutazione di sufficienza di almeno 14/20.

Informazioni per i vincitori del concorso

Infine, l’azienda verificherà la sussistenza dei requisiti e procederà con la stipula dei contratti con i candidati dichiarati vincitori. I dipendenti assunti in servizio saranno soggetti a un periodo di prova di sei mesi e all’obbligo di permanenza nell'azienda per un periodo non inferiore a cinque anni.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!