La Banca d’Italia ha pubblicato cinque diversi Concorsi Pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di complessive 105 figure professionali in vari profili. I bandi sono consultabili sulla Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed Esami numero 19 del 6 marzo 2020 e si rivolgono a candidati in possesso del diploma di scuola media superiore o della laurea triennale, a seconda delle posizioni messe a concorso. La scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al prossimo 7 aprile.

Posti e requisiti per i concorsi Banca d’Italia

I posti disponibili per i concorsi della Banca d’Italia sono così distribuiti nei cinque diversi bandi:

  • A. n° 10 posti per Assistenti con orientamento nelle discipline economiche. Richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado e la laurea triennale in scienze dell'economia e della gestione aziendale o in scienze economiche;
  • B. n° 10 posti per Assistenti con orientamento nelle discipline giuridiche. Richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado e la laurea triennale in scienze dei servizi giuridici, scienze dell’ amministrazione oppure scienze politiche e delle relazioni internazionali.
  • C. n° 20 posti per Assistenti con orientamento nelle discipline statistiche. Richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado e la laurea triennale in statistica, scienze matematiche, ingegneria informatica oppure scienze e tecnologie fisiche.
  • D. n° 25 posti per Assistenti con orientamento nel campo dell'ICT. Richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado e le laurea triennale in scienze e tecnologie informatiche, ingegneria informatica, scienze matematiche, statistica oppure scienze e tecnologie fisiche.
  • E. n° 40 posti per Vice assistenti. Per questo concorso si richiede unicamente il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

Tra i requisiti di carattere generale, comuni a tutti i concorsi, c’è la cittadinanza italiana, o di altro Stato UE, l’età minima di 18 anni, il godimento dei diritti civili e politici e l’idoneità fisica alle mansioni.

Domanda e prove d’esame per le assunzioni dei concorsi Banca d’Italia

La domanda per i concorsi della Banca d’Italia potrà essere presentata esclusivamente in modalità informatica utilizzando l’applicazione predisposta sul sito internet istituzionale all’indirizzo bancaditalia.it. La scadenza per l’invio della domanda è stata fissata alle ore 16:00 del 7 aprile 2020.

Per quanto riguarda le prove d’esame, per i concorsi A, B, C e D che richiedono il possesso della laurea triennale, è prevista una preselezione nel caso in cui le candidature superino il numero di 1.500. La preselezione sarà basata sulla compilazione di una graduatoria redatta in base ai punteggi attribuiti ai titoli di studio posseduti, specificati all’articolo 3 del bando di concorso.

Saranno ammessi alla prova scritta i primi 1.500 candidati.

Per quanto riguarda il concorso E che richiede il possesso del solo diploma, si ricorrerà ad analoga preselezione nel caso in cui i candidati superino le 5.000 unità. Saranno ammessi alla prova scritta i primi 5.000 candidati.

Le prove d’esame si svolgeranno a Roma e saranno una scritta ed una orale sulle materie indicate negli allegati ai bandi di concorso, oltre ad una conversazione in lingua inglese nel corso della prova orale.

Le graduatorie finali saranno determinate sommando i punteggi conseguiti nelle prove scritte ed orali.

I candidati che supereranno le prove d’esame saranno assunti a tempo indeterminato, al termine di un periodo di prova di sei mesi e saranno vincolati a permanere nella sede d’assegnazione per almeno due anni, trascorsi i quali potranno presentare domanda di trasferimento.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!