Il governo ha emanato lo scorso 17 marzo 2020 il decreto Cura Italia, con il quale ha sospeso le selezioni per i Concorsi Pubblici fino al 16 maggio, in attesa che l’emergenza sanitaria sia rientrata. Prosegue, invece, la procedura di selezione per il concorso per entrare a far parte dell’Arma dei carabinieri.

I candidati avranno tempo fino al 26 marzo 2020 per presentare la propria domanda, in attesa che vi sia maggiore chiarezza sullo svolgimento dei test, mentre i posti disponibili sono 3581, suddivisi in diverse categorie.

La modalità per presentare la domanda

Per presentare la domanda è necessario registrarsi al sito concorsi dell’Arma dei carabinieri. Una volta che la domanda è stata inviata in via telematica, a partire dal 27 marzo 2020 sul sito istituzionale verrà reso noto la sede, l’orario e l’ordine con cui i candidati dovranno presentarsi per svolgere la prova selettiva.

Una volta selezionati, i candidati dovranno prendere parte al corso di formazione della durata di sei mesi, in qualità di allievi carabinieri, per poi essere assegnati in una delle stazioni dislocate su tutto il territorio nazionale.

I posti disponibili, come anticipato, sono 3.581 e sono così suddivisi: 2.449 per i volontari in ferma prefissata di un anno e quattro anni, 1.100 per i civili che non abbiano superato il 26esimo anno di età, il limite anagrafico è stato poi esteso a 28 anni per i militari e 32 posti sono riservati a coloro che sono in possesso del certificato di bilinguismo.

I requisiti per candidarsi

La selezione è aperta a tutti i cittadini che non abbiano superato il 26 esimo anno di età e che siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Per i militari, l’età anagrafica è stata estesa a 28 anni e potranno presentare la domanda con la licenza di scuola media.

Dovranno, inoltre, godere dei diritti civili e politici, non avere precedenti penali e non essere stati dispensati o allontanati dagli uffici pubblici.

La selezione prevede una prima prova con un questionario a risposta multipla incentrato sulla cultura generale, per poi affrontare la prova di idoneità fisica e i successivi accertamenti psicofisici attitudinali.

La prima prova si svolgerà a Roma, presso il centro nazionale di selezione e reclutamento dell’Arma dei carabinieri.

Gli interessati, come anticipato, dovranno far pervenire la propria domanda entro e non oltre la data del 26 marzo, successivamente, la data di svolgimento della prova preselettiva da svolgersi a Roma potrebbe subire delle variazioni in base alla situazione sanitaria in Italia, per permettere che tutti i candidati possano svolgerla nella piena sicurezza.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!