Dopo vari giorni di attesa, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato il decreto con il quale vengono definite le modalità con cui i collaboratori sportivi potranno richiedere l'indennità da 600 euro disposta dal decreto "Cura Italia", a partire da domani 7 aprile, mediante una piattaforma specificatamente predisposta sul sito di Sport e Salute.

Il "Cura Italia", infatti, ha previsto misure di natura economica, funzionali a supportare famiglie, imprese e lavoratori durante il periodo di emergenza causato dalla diffusione in Italia e nel mondo del Covid 19.

Tale decreto, emesso nel mese di marzo, aveva riservato alla categoria dei collaboratori di società sportive e associazioni sportive dilettantistiche un fondo di 50 milioni di euro.

Nello stesso, inoltre, era stato disposto che l'indennità sarebbe stata erogata dalla società Sport e Salute, nel rispetto delle modalità che sarebbero state stabilite dal MEF.

Requisiti per poter richiedere l'indennità

Proprio nella giornata di oggi, dunque, il Ministero dell'Economia ha emesso il decreto per definire le modalità di presentazione delle domande alla società Sport e Salute.

Nel decreto è stabilito che possono procedere alla presentazione delle domande per il bonus da 600 euro, tutti i collaboratori che nel 2019 non abbiano percepito compensi superiori a 10.000 euro.

Inoltre, è necessario che i collaboratori non rientrino in una delle categorie professionali indicate nell'art. 27 del "Cura Italia", per i quali si prevede che la richiesta venga fatta direttamente all'INPS e che, per il mese di marzo 2020, non abbiano percepito né altro reddito da lavoro né reddito di Cittadinanza.

Presentazione delle domande a Sport e Salute

Tutti i collaboratori che presentano i requisiti richiesti nel decreto del MEF, potranno presentare la propria domanda mediante la piattaforma appositamente predisposta sul sito web di Sport e Salute.

Tale piattaforma sarà attiva soltanto a partire dalle ore 14.00 del 7 aprile e vi si potrà accedere soltanto su prenotazione.

Questo significa che il soggetto interessato dovrà prenotarsi inviando un sms contenente il proprio codice fiscale, al numero che verrà prossimamente indicato da Sport e Salute. In risposta, il collaboratore riceverà, sempre via sms, l'indicazione del giorno e dell'ora in cui potrà accedere alla piattaforma e compilare la propria richiesta.

Come specificato in un avviso di Sport e Salute, il numero telefonico a cui inviare l'sms sarà comunicato soltanto a partire dal 7 aprile, per cui si consiglia a tutti gli interessati di consultare il sito della società per tutti gli eventuali aggiornamenti.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!