Il bando di concorso Inps per circa 2000 assunzioni, uno dei Concorsi Pubblici più attesi, è previsto entro l'estate 2020. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale continua a slittare: annunciato e confermato dal presidente dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale Pasquale Tridico, il bando atteso da novembre dovrebbe arrivare nei prossimi mesi.

Termini, modalità di presentazione delle domande, dettagli dei requisiti, numero esatto di posti e figure ricercate saranno resi noti con il bando. Tuttavia, è possibile dare alcune anticipazioni per i futuri candidati con le informazioni circolate fino ad oggi.

Assunzioni Inps, bando in estate

I posti previsti sono circa 2000. Le assunzioni presso le sedi Inps avverranno dopo il superamento da parte dei candidati delle prove d'esame previste dal bando di concorso. I nuovi assunti andranno in parte a coprire i posti rimasti scoperti per i pensionamenti con Quota 100, favorendo così il turnover del personale. Diverse sono le pratiche di cui si fa carico l'Istituto da tempo ed è quindi aumentata la quantità di lavoro, specialmente per le pratiche legate al Reddito di cittadinanza e a Quota 100: è questo il motivo principale del fabbisogno di nuove unità da assumere.

Le figure professionali richieste dal bando saranno, probabilmente, consulenti informatici, impiegati per lo svolgimento delle pratiche sopraddette, ma anche medici e legali seppur in numero minore.

Concorso Inps: requisiti

Ad ogni figura professionale corrisponderanno specifici requisiti di ammissione al concorso Inps, oltre a quelli generici previsti da qualsiasi procedura concorsuale per l'assunzione nella Pubblica Amministrazione. I titoli di studio richiesti dovrebbero essere il diploma di scuola secondaria di II grado e/o la laurea triennale o magistrale a seconda del ruolo professionale per cui si concorrerà.

Non dovrebbe invece essere necessario possedere la certificazione riguardante la conoscenza della lingua inglese di secondo livello. Ma come sottolineato in precedenza, si attendono i dettagli con la pubblicazione del bando in GU nei prossimi mesi. Le domande potranno essere presentate entro il termine stabilito dal bando tramite procedura online.

Prove concorso Inps

Le prove del concorso Inps previste, il cui superamento permetterà ai candidati di accedere ai posti messi a disposizione, sono: la preselettiva per una prima scrematura dei partecipanti attesi in migliaia; almeno una prova scritta (ma forse saranno due); la prova orale finale con colloquio.

Le materie oggetto delle prove saranno probabilmente di tipo giuridico/economico, mentre dovrebbe essere richiesta la conoscenza di base informatica nella fase finale della selezione.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!