Un nuovo bando di concorso è stato pubblicato dall'Azienda sanitaria locale di Roma Uno. La selezione porterà all'assunzione di 406 persone che saranno assunte nel ruolo di assistente amministrativo. Gli aspiranti candidati hanno tempo per inviare la domanda fino alle 23:59 del 28 giugno 2020.

La ripartizione dei posti per il concorso pubblico dell'Asl di Roma

La ripartizione dei 406 posti, indicata nel bando di concorso, è la seguente:

  • 116 posti nell'azienda sanitaria di Roma due, di cui trentacinque per le FF.AA;
  • 234 posti nell'azienda sanitaria di Roma uno, di cui settanta disponibili per le FF.AA;
  • 24 posti nell'azienda ospedaliera San Camillo-Forlanini, di cui sette a disposizione delle FF.AA;
  • 15 posti allo Spallanzani, di cui quattro per le FF.AA;
  • 3 posti agli Istituti Fisioterapici Ospitalieri, di cui uno disponibile per le FF.AA;
  • 3 posti al Policlinico Tor Vergata di cui uno riservato alle FF.AA;
  • 11 posti all'Azienda Regionale Emergenza Sanitaria di cui tre disponibili per le FF.AA.

Requisiti dei candidati e modalità di invio della domanda di adesione al bando

I candidati che vorranno aderire al bando di concorso indetto dall'Asl Roma 1 dovranno essere in possesso di determinati requisiti.

In primis avere la cittadinanza italiana e godere dei diritti civili e politici. In secondo luogo gli aspiranti dovranno essere idonei fisicamente all'esercizio della professione ed avere come titolo di studio il diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Per consultare il bando completo con tutti i requisiti, potrebbe essere utile consultare il sito ufficiale dell'Asl di Roma 1. Per quanto concerne la domanda di adesione al bando potrà essere compilata dai candidati esclusivamente in via telematica compilando l'apposito form presente sempre sul sito ufficiale dell'azienda, nella sezione dedicata ai concorsi. Sarà necessario versare un contributo di dieci euro per poter partecipare alla procedura concorsuale.

I vincitori di concorso non potranno presentare domanda di trasferimento altrove per un periodo di tempo minimo di cinque anni dalla presa di servizio.

Le prove per diventare assistenti amministrativi nell'azienda sanitaria locale

Le prove da superare per diventare assistenti amministrativi sono tre: una prova scritta preselettiva, una seconda prova scritta ed, infine, una prova orale.

Complessivamente le tre prove varranno settanta punti. I restanti trenta punti saranno affidati dalla commissione ai candidati, valutando il curriculum professionale e tutti i titolo di studio e professionali dei singoli candidati, comprese eventuali pubblicazioni.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!