Il ministero dell'interno ha bandito un concorso pubblico che sarà valutato attraverso delle prove, ed è indirizzato all'assunzione di 87 risorse nella qualifica di vicedirettore del corpo nazionale dei vigili del fuoco. Le domande dovranno essere inoltrate tramite procedura telematica entro l'11 giugno.

Concorso vigili del fuoco: come sono ripartiti i posti

I posti disponibili, e che saranno assegnati tramite il concorso pubblico per vicedirettore nei vigili del fuoco, sono in totale 87 con le seguenti riserve:

  • il 25% dei posti sarà assegnato al personale appartenente al corpo nazionale dei vigili del fuoco con un diploma di laurea magistrale e titoli abilitativi. Gli stessi non devono aver riportato sanzioni disciplinari della stessa gravità o più gravi rispetto alla sanzione pecuniaria.
  • 10% dei posti ai volontari del corpo che compaiano nei rispettivi elenchi da non meno di sette anni e abbiano accumulato almeno duecento giorni lavorativi e che, nel triennio precedente, non abbiano riportato sanzioni come sopra.
  • 2% dei posti agli ufficiali appartenenti alle forze armate che abbiano concluso, senza demerito, la ferma biennale.

I requisiti per partecipare al concorso pubblico

Per poter accedere alla selezione pubblica è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana.
  • non avere più di 35 anni (per le riserve i limiti anagrafici sono specificati nel bando).
  • idoneità psico-fisica al lavoro.
  • qualità morali e di condotta.
  • diploma di laurea magistrale in architettura o in ingegneria.
  • assenza di cause di impedimento ai fini del godimento dei diritti civili e politici.
  • possesso dell'abilitazione per esercitare il lavoro di ingegnere o architetto.
  • assenza di atti risolutivi riguardanti un precedente arruolamento nelle forze armate o nelle forze di polizia o rapporti di lavoro, eventualmente sanciti con pubbliche amministrazioni.
  • non aver riportato condanne penali.

Le prove e come inviare la propria domanda di partecipazione

Coloro che sono intenzionati a fare domanda per il concorso, oltre al possesso dei suddetti requisiti, dovranno affrontare delle prove d'esame.

Se il numero di istanze pervenute tramite la procedura telematica sarà di venti volte superiore ai posti messi a disposizione, l'ammissione degli aspiranti alle prove d'esame può dipendere dal superamento di una prova di preselezione. Per inviare la propria domanda di partecipazione al concorso è necessario collegarsi al sito ufficiale del corpo nazionale dei vigili del fuoco nella sezione Concorsi online ed effettuare l'accesso ai Concorsi Pubblici tramite le proprie credenziali.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!