Sulla Gazzetta Ufficiale è stato recentemente pubblicato un bando di concorso funzionale ad assumere 18 dirigenti di esecuzione penitenziaria esterna presso il Ministero della Giustizia.

Per candidarsi, i soggetti interessati avranno tempo fino al 22 ottobre 2020.

Requisiti richiesti nel bando

Per partecipare alla selezione, è necessario che si sia in possesso di alcune caratteristiche indicate nel bando di concorso, tra cui:

  • cittadinanza in Italia;
  • godere di diritti civili e politici;
  • qualità morali richieste dal nostro ordinamento;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

Per quando riguarda il titolo di studio, è richiesto un titolo di laurea magistrale o specialistica in una delle seguenti discipline: Servizio sociale e politiche sociali, Sociologia e ricerca sociale, Programmazione e gestione dei servizi educativi, Scienze dell'educazione, Scienze pedagogiche, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze della politica, Giurisprudenza, Scienza dell'economia, Sociologia, Metodi per la ricerca empirica delle scienze sociali o Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica.

Previste tre prove scritte e una orale

La procedura d'esame sarà suddivisa in tre prove scritte e in un esame orale.

Il primo esame scritto consisterà in un questionario composto da domande a risposta multipla, vertenti nelle materie indicate nel bando di concorso, mentre le due successive prove scritte consisteranno nell'elaborazione di un testo relativo a materie giuridiche e sociologiche.

Alla prova orale saranno autorizzati a prendere parte soltanto coloro che avranno ottenuto un punteggio di almeno 21 su 30 negli scritti; l'esame orale avrà ad oggetto le medesime materie delle prove precedentemente sostenute.

Durante la fase orale, inoltre, saranno valutate le conoscenze del candidato relativamente alla lingua inglese e alle applicazioni informatiche.

Domanda di partecipazione online

Come già previamente accennato, i candidati interessati avranno tempo per inviare le proprie domande di partecipazione fino al prossimo 22 ottobre.

Per candidarsi, bisognerà utilizzare il form messo a disposizione degli utenti sul sito web del Ministero della Giustizia, seguendo le modalità descritte nel bando di concorso, che i partecipanti sono invitati a leggere con attenzione.

Oltre la data di scadenza, non saranno accettate domande, per cui gli interessati sono invitati a procedere all'invio con un adeguato tempo di anticipo.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!