Sulla Gazzetta ufficiale, numero 78 del 6 ottobre 2020, è stato pubblicato il bando di concorso Inps. Saranno 165 i posti a disposizione per il profilo informatico, area C, posizione economica C1. La procedura concorsuale, tra le più attese tra i Concorsi Pubblici previsti, più volte annunciata e rinviata, sarà per titoli ed esami. Nel bando in Gu all'articolo 2, vengono indicati i requisiti utili per essere ammessi, l'articolo 3 spiega i dettagli per la presentazione delle domande, all'articolo 5 la descrizione delle prove selettive.

Requisiti bando concorso Inps

I candidati devono essere in possesso dei requisiti richiesti entro il termine di presentazione delle istanze.

Per poter partecipare al concorso Inps viene richiesta una laurea triennale in ingegneria dell'informazione (L8), scienze e tecnologie fisiche (L30), scienze e tecnologie informatiche (L31), scienze matematiche (L35), statistica (L41). Viene inoltre richiesta l'idoneità fisica all'impiego, la cittadinanza italiana o in uno degli stati membri dell'Ue. Verranno anche valutati altri titoli come la laurea magistrale o specialistica (due punti), master di primo e secondo livello, dottorati di ricerca.

Domande concorso Inps

Le domande possono essere presentate entro le ore 16 del 7 novembre 2020. I candidati devono produrre domanda esclusivamente in modalità telematica, utilizzando il Pin Inps o lo Spid oppure il sistema Cns e compilando il campo opportuno sul sito dell'Inps, accedendo all'applicazione Concorsi Informatici.

Le istanze, una volta inviate correttamente, devono essere stampate e firmate dai candidati, per poi essere consegnate al momento della prima prova scritta o eventualmente della preselettiva. Nelle domande vanno indicati i propri dati tra cui nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, recapito Pec.

Due prove scritte e una orale

La procedura concorsuale Inps prevede tre prove: due scritte e una orale finale. Nell'eventualità di un numero di domande inviate da parte degli aspiranti superiore a 2.500, l'Inps procederà con una prova preselettiva, con domande a risposta multipla. Le informazioni relative alla data e il luogo di svolgimento delle prove verrà pubblicato nella Gazzetta ufficiale e sul sito dell'Inps, almeno due settimana prima rispetto all'inizio delle prove stesse.

Anche eventuali rinvii delle prove selettive verranno comunicati con avviso in Gu e dall'Inps. Al momento della prova, ovvero prima del suo svolgimento, i candidati dovranno mostrare un documento di identità in corso di validità, oltre alla copia attestante la regolare iscrizione al concorso.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!