Sono aperti fino al 24 maggio i termini per partecipare al concorso al Comune di Roma per l’assunzione a tempo indeterminato di 1470 diplomati e laureati nel ruolo rispettivamente di istruttori (cat. C) e funzionari ( cat. D). La procedura concorsuale è stata modificata per renderla più semplice e veloce. Viene prevista infatti una sola prova scritta digitale, composta da 60 quiz da svolgere in 60 minuti.

Tale prova si svolgerà presso la Fiera di Roma da giugno (secondo quanto dichiarato recentemente dal ministro Brunetta, dal giorno 7 in poi) e sarà articolata in 35 giornate, suddivise in due sessioni giornaliere.

Tutti i partecipanti dovranno sottoporsi ad un tampone molecolare o antigenico 48 ore prima della prova. Di seguito si elencano i posti a concorso, i requisiti specifici per l'accesso, le materie della prova scritta e come fare domanda.

I posti a concorso, i requisiti specifici per l'accesso

I 420 posti per laureati di cat. D sono così suddivisi:

  • 100 per funzionari Amministrativo (FAMD/RM): si accede con laurea, diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale;
  • 80 per funzionari Servizi Tecnici (FSTD/RM); si accede con la laurea in paesaggistica, ingegneria civile e ambientale,,scienze della pianificazione territoriale,
  • 80 per funzionari Educativo Scolastico (CUFE/RM): è necessario il diploma di laurea in pedagogia, scienze dell’educazione, psicologia o titoli equiparati;
  • 140 per funzionari Assistente Sociale (FESD/RM): necessario titolo di abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale;
  • 20 per funzionari Avvocato (FAVD/RM). Bisogna possedere la laurea in giurisprudenza o titolo equiparato, con abilitazione all’esercizio della professione di avvocato

I 1.050 posti riservati ai diplomati sono così suddivisi:

  • 250 per istruttore amministrativo (CUIA/RM): si accede con diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • 200 per istruttore tecnico costruzioni, Ambiente e Territorio (CUIT/RM): è necessario il diploma di geometra, perito industriale edile;
  • 100 per istruttore servizi informatici e telematici (CUIS/RM): bisogna aver conseguito il diploma di ragioniere programmatore, perito industriale o informatico;
  • 500 per istruttore polizia locale (CUIP/RM): anche in tal caso è necessario il diploma di maturità;

Il 30% dei posti è riservato a dipendenti di Roma Capitale, in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Le materie della prova scritta e come fare domanda

Le materie della prova d'esame variano sulla base di ogni profilo. Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti.

Questo l'elenco di alcune delle materie per ogni profilo:

  • Istruttori amministrativi: elementi di diritto costituzionale e amministrativo; elementi sull’ordinamento degli enti locali e penale; norme generali in materia di pubblico impiego; Statuto e Regolamento di Roma Capitale.
  • Istruttore tecnico costruzioni, ambiente e territorio: oltre alle materie di cui sopra, vi sono anche gli elementi di legislazione amministrativa concernente l'attività degli enti locali in materia di edilizia ed urbanistica, lavori pubblici
  • Istruttore servizi informatici e telematici: oltre alle materie sopraindicate vi sono anche architetture di sistema e di rete, dei sistemi operativi e delle basi di dati e altre materie
  • Istruttore polizia locale: oltre alle materie del primo profilo vi sono: elementi sui procedimenti sanzionatori amministrativi e penali
  • Funzionari Amministrativi: nozioni di diritto costituzionale; diritto amministrativo; elementi sull’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli enti locali; elementi di diritto penale, Statuto e Regolamento Roma Capitale.
  • Funzionario Servizi Tecnici: sono previste anche queste materie: normativa in materia di lavori pubblici e gestione del territorio;
  • Funzionario Educativo Scolastico: lineamenti di pedagogia e psicologia generale, monitoraggio e documentazione delle esperienze,
  • Funzionario Assistente Sociale: legislazione nazionale e regionale sui servizi sociali e socio-assistenziali, principi, finalità, modelli, metodologie e tecniche del servizio sociale, territorio e sviluppo di comunità nel lavoro sociale, e altre materie
  • Funzionario Avvocato: diritto civile; elementi di diritto tributario e penale; del lavoro; diritto amministrativo e costituzionale, procedura civile e penale,

Sono considerati idonei alla prova d’esame i candidati che abbiano riportato una votazione minima di 21/30.

La domanda di partecipazione va inviata in via telematica collegandosi al sistema “Step-One 2019”, previa registrazione del candidato sullo stesso sistema. Tutti i candidati devono essere in possesso di un indirizzo PEC a loro intestata. Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di euro 10,33.

Qualora il candidato intenda presentare domanda di partecipazione per più profili, il versamento della quota di partecipazione dovrà essere effettuato per ciascun profilo.