Vi abbiamo parlato nei giorni scorsi dell'entusiasmo presente a Lecce, e questa situazione ambientale continua ad esserci. A confermarlo, i tanti commenti sulle bacheche di Facebook, la voglia di calcio che si respira con i 5.404 abbonamenti sottoscritti in appena due settimane, gli oltre 5.300 tifosi presenti per la Tim Cup contro il Catanzaro, ecc.

Ma, da qualche giorno, la tensione tra i tifosi sembra in repentino aumento. Ufficialità delle trattative che non arrivano, idee sfumate e offerte mai concretizzate stanno facendo perdere la pazienza ai tifosi più accaniti.

Non è questo, però, il momento per abbattersi né di criticare: tutt'altro.

La società sta facendo un buon lavoro e dopo aver chiuso trattative di mercato importanti, del calibro di Vecsei, Cosenza, Surraco, Suciu, Gigli, ora sta definendo altri accordi che probabilmente saranno ufficializzati negli ultimi giorni, se non nelle ultime ore di #Calciomercato.

Le trattative più calde:

Le trattative per cui il direttore sportivo Stefano Trinchera sta lavorando maggiormente in questi ultimi giorni, sono quelle per Stoian (del Chievo) e Acosty (Fiorentina), che potrebbero arrivare a patto che qualcuno nei loro ruoli parta.

Ci sono, invece, ruoli ancora scoperti in cui manca qualcosa al Lecce: 

1 difensore centrale (per sostituire il lungodegente Cosenza);

- 1-2 terzini (in base alla permanenza o meno di Kalombo);

1-2 attaccanti (se si gioca con il 4-2-3-1 come pare, potrebbe anche bastare un solo attaccante oltre a Moscardelli).

I migliori video del giorno

Da definire, inoltre, la situazione portiere, perché con Benassi a rischio squalifica e Perucchini sul piede di partenza, in rosa resterebbe solo il giovane Bleve.

Le trattative per ruolo:

Difensore centrale: Trinchera segue attentamente la pista Piccinni (Real Vicenza), mentre sembra congelata la trattativa per Freddi (Novara).

Terzino: è il ruolo per cui ci sono più trattative aperte. Al momento, in stand by quella per il giovane Liviero della Juventus, si continua a seguire anche Almici dell'Atalanta, per il quale la concorrenza è alta. Resta in piedi anche l'ipotesi De Vito, ex calciatore del Milan. Si parla, inoltre, di Stankevicius, con il quale però c'è stato finora solo uno scambio di informazioni.

Attaccante: tanti i nomi in circolazione. Da Ciani a Gerardi passando per Cristea, ma la trattativa più calda e ancora aperta è quella per bomber Curiale.

Insomma, il mercato del Lecce è entrato nel vivo, bisogna avere pazienza perché la società dà l'impressione di avere le idee chiare e attende il momento giusto per chiudere gli affari. #Serie C #Sport Lecce