Il Lecce di mister Piero Braglia è pronto per tornare in campo e non fermarsi in questo emozionante periodo condito da fantastiche vittorie. Una situazione impensabile fino a qualche settimana fa, quando il Lecce usciva dalla gestione Asta con le ossa rotte: dodicesimo in classifica a soli 6 punti in 6 gare. Il nuovo allenatore ha dato una nuova spinta ai giallorossi: determinazione, sudore, tenacia sono le parole d'ordine in casa giallorossa ed i tre risultati di fila consecutivi in campionato, contro Ischia Isolaverde, Melfi e Monopoli non fanno altro che confermare che il Lecce è cambiato totalmente. La difesa non è più quella timorosa ed incerta e nelle ultime tre gare non si sono subite reti.

Meglio anche il centrocampo, mentre si attende il vero Davis Curiale in attacco. Il calciatore non ha ancora segnato, ma il popolo giallorosso  è consapevole che, una volta sbloccatosi, Curiale potrà essere importantissimo nell'economia di gioco del Lecce.

I risultati della decima giornata del campionato, che giungono dagli altri campi, cambiano soprattutto la parte alta della classifica, in attesa che tutte le squadre giochino. Il Foggia non è riuscito ad andare oltre il pareggio contro l'Ischia Isolaverde, mentre il Cosenza ha vinto contro la Lupa Castelli Romani (superando momentaneamente i giallorossi in classifica). Inoltre, il Messina è tornato in vetta per il momento, dopo la vittoria per 2-0 in casa del Melfi. Juve Stabia e Matera hanno chiuso la gara con un pareggio a reti inviolate.

I migliori video del giorno

Il Lecce così in campo

Nella gara contro il Catanzaro, il Lecce non potrà disporre del centrocampista Stefano Salvi, rimasto a casa e non convocato a causa di problemi fisici. Rientrano il centrocampista Surraco ed il difensore Freddi, ma dei due, pare che solo quest'ultimo partirà dal primo minuto e non anche il centrocampista sudamericano, come era sembrato in un primo momento. Gigli avrebbe vinto il ballottaggio con Abruzzese e scenderà in campo dal primo minuto. Il Lecce dovrebbe schierarsi con il 3-5-2: Perucchini tra i pali; difesa a tre composta da Gigli, Cosenza e Freddi; a centrocampo Legittimo e Lepore sulle fasce, con Vecsei e Suciu interni, De Feudis sarà in cabina di regia; in attacco la coppia Moscardelli- Curiale. Intanto, vi informiamo che i tifosi del Lecce saranno in tutto 32, dato finale della prevendita di biglietti per la trasferta.