Trasferta lontana oltre 5 ore e limite della trasferta aperta ai soli tesserati, senza possibilità di 'portare un amico', non hanno intimorito i tifosi del Lecce. Davanti a tutte le difficoltà, i sostenitori salentini hanno messo l'amore per la propria maglia e seguiranno la squadra del cuore anche in questa difficoltosa trasferta. Infatti, la prevendita per la trasferta sta andando senza dubbio meglio delle previsioni. Vi diciamo in esclusiva che la sera del venerdì precedente alla gara, sono stati venduti ben 75 biglietti per il settore ospiti che sarà occupato dai tifosi leccesi.

Viene spontaneo pensare che domani il numero potrebbe superare anche le 100 unità, superando anche i tifosi presenti a Pagani.

Una presenza assolutamente buona, se si considerano le difficoltà prima descritte. I tifosi che partiranno da Lecce saranno alcune decine, mentre tanti altri partiranno dal Nord e dal Centro Italia. Quella di Rieti, infatti è la trasferta più a "nord" che il Lecce disputerà durante il campionato e quindi molti tifosi che vivono lontano dalla loro Provincia, raggiungeranno la città per assistere dal vivo al match dei salentini.

Come se il Lecce giocasse in casa

La Lupa Castelli Romani è la squadra del girone meridionale di Lega Pro che ha meno spettatori in assoluto nelle partite casalighe. In media, la squadra fanalino di coda del campionato ha 184 tifosi tra le mura amiche. Questo significa che in pratica i tifosi del Lecce potrebbero superare o perlomeno quasi pareggiare i tifosi casalinghi.

I migliori video del giorno

Una situazione praticamente paradossale. Se si considera che i leccesi potrebbero essere 100-120 praticamente le squadre si potrebbero affrontare davanti a circa 250-300 tifosi equamente divisi.

Dal punto di vista tecnico- tattico, c'è curiosità nel vedere se il nuovo acquisto Salvatore Caturano scenderà in campo dal primo minuto. La sensazione è che alla fine Braglia sceglierà Vecsei come sostituto dello squalificato Surraco e opterà per il 3-5-2 con la coppia formata da Davide Moscardelli e Davis Curiale in campo e Caturano inizialmente in panchina. Si sa, però, che il tecnico toscano non lascia trapelare nulla riguardo alla formazione. Domenica mattina se ne saprà di più.