I tifosi salentini che si recheranno a Foggia per assistere alla semifinale di ritorno dei play off, tra Foggia e Lecce, non saranno pochi, come qualcuno aveva erroneamente preventivato. Vi avevamo comuinicato che il venerdì sera si era chiuso con 364 biglietti staccati nel settore ospiti, dopo una giornata, se ne sono aggiunti circa 120 altri per un totale di circa 500 salentini pronti a partire a Foggia. Insomma, un numero di tutto rispetto se si considera che spesso in questa categoria le squadre hanno un seguito di tifosi esiguo in trasferta. Salento Giallorosso, l'associazione di tifosi salentini, ha organizzato quattro pullman che saranno pronti a partire carichi di determinazione.

In tutto saranno 230 circa i tifosi salentini che partiranno con Salento Giallorosso, mentre altrettanti si muoveranno con mezzi privati.

Diretta tv su Rai sport 2

Tantissime polemiche in settimana: diretta televisiva sì, diretta no a causa della concomitanza della partita con quella della nazionale Italiana, partita forse con la possibile decisione della Rai che aveva acquistato i diritti ma aveva deciso di trasmetterla, in un primo momento, in differita alle 00,30. Finchè non è arrivata la decisione del Prefetto per motivi di ordine pubblico. Inizialmente sembrava potesse esserci la diretta soltanto nelle province di Foggia e Lecce, ma poi dalla Rai hanno fatto sapere che la diretta sarà su tutto il territorio nazionale. Il canale dove sarà trasmessa la partita è Rai sport 2Non ci sarà il maxi-schermo a Lecce, come avevano richiesto a gran voce nei giorni scorsi i tifosi giallorossi che non si potranno recare a Foggia.

I migliori video del giorno

Fischio d'inizio alle 20,45

Il fischio d'inizio di Foggia-Lecce è fissato per le ore 20,45. L'arbitro dell'incontro, criticatissimo a Foggia per dei precedenti poco felici con la squadra rossonera, sarà il signor Marinelli di Tivoli. Marinelli sarà coadiuvato dagli assistenti Sechi di Sassari e Rossini di Padova. Nell'altra semifinale, Pordenone- Pisa, l'arbitro sarà Mainardi di Bergamo.