Mancava soltanto l'ufficialità alla notizia che era già trapelata nei giorni scorsi: nel Salento sbarca Flavio Briatore con il suo Twiga Beach. Il progetto di lido extralusso sarebbe già in corso e potrebbe essere avviato dalla stagione estiva 2017. Le indiscrezioni parlano di un lido che sorgerà nella zona tra il "Dolce Riva" ed il residence "La Staffa". Si dice che ci saranno 150 gazebo di fronte al mare, night club, ristorante e bar al suo interno. La struttura sarà dunque aperta sia durante la giornata che durante la notte. Insomma, un vero e proprio lido di Vip, con prezzi, si può immaginare, non alla portata di tutti.

Otranto, ancora bandiera blu

La scelta di Otranto è senza dubbio molto importante.

La città idruntina, segnalata come uno dei borghi più belli d'Italia nelle scorse settimane, si è fregiata per l'ennesima volta del riconoscimento "bandiera blu" che viene assegnato alle città con il mare più bello e pulito. Otranto è una città con un turismo elitario e meno chiassosa di altre realtà salentine e per questo probabilmente è stata preferita dall'entourage dell'imprenditore. Inoltre, in questa zona si può godere del bel tempo per molti mesi durante l'anno. Insomma, il #Salento come prima scelta per l'investimento di Flavio Briatore. L'idea sarebbe nata dalla collaborazione con alcuni imprenditori locali, molto interessati al progetto.

A rendere fattibile tutto ciò, la collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Otranto. Lo stesso Twiga Club, come riportato dal sito repubblica.it ha tenuto a fare i dovuti ringraziamenti: "per la disponibilità e lungimiranza nel supportare un progetto che punta a incrementare in modo determinante il business turistico di tutto il territorio." A quanto pare, il Twiga Club inizierà le selezioni per la formazione del personale già nelle prossime settimane, nel mese di giugno.

I migliori video del giorno

L'intenzione, dunque, è quella di rendere il Salento, e soprattutto Otranto, una località ancora più ricercata e gettonata sia dal turismo nazionale che internazionale e far sì che ci possa essere una proposta di servizi di eccellenza nell'ospitalità. Potrebbe essere un altro motivo di crescita per il territorio. #Lecce #Viaggi Low Cost