Vicinissimi due colpi in entrata di categoria superiore per il Lecce. Il direttore sportivo Mauro Meluso ha ormai concluso l'operazione che porta al Lecce l'attaccante calabrese Giuseppe Torromino, per la quale manca l'ufficialità, ma l'attaccante è già in ritiro. Inoltre è ad un passo anche l'acquisto del difensore Lino Marzorati, ex Modena. Meluso sta lavorando per sistemare soprattutto l'attacco, dove sono in uscita sia l'esterno offensivo Doumbia che l'altro esterno Carrozza. Al momento, gli attaccanti del Lecce certi di restare sono Torromino, Caturano, Pacilli, Vutov. A questi dovrebbero aggiungersi due altri attaccanti che potrebbero arrivare per sostituire appunto, i partenti Carrozza e Doumbia.

Biennale per Torromino ?

Come vi avevamo anticipato già da giorni, per Torromino è praticamente conclusa la trattativa e l'attaccante dovrebbe arrivare a titolo definitivo nel Salento: firmerà un biennale con rinnovo per il terzo anno in caso di promozione. Il Lecce così completerebbe il suo attacco titolare, almeno sulla carta, che sarebbe composto appunto dal neoarrivato Torromino, Caturano e Pacilli. Oltre a Vutov, pronto a subentrare, mancherebbero altri due attaccanti per completare il reparto avanzato giallorosso. Tra i nomi che si vociferano, c'è quello di bomber Eusepi, che arriverebbe al Lecce dopo l'esperienza al Pisa. Eusepi è un attaccante di grandissimo livello e con lui il Lecce acquisirebbe un altro bomber di grande livello per la Lega Pro. Sul suo conto, però, ancora non ci sono conferme.

I migliori video del giorno

Il Lecce, quindi, è molto attivo sul mercato e in difesa è pronto a salutare il difensore Camisa. Marzorati sarebbe un buon sostituto per lui e completerebbe il pacchetto di centrali, con Cosenza e Giosa che, sempre sulla carta, sarebbero un passo avanti a tutti. Dunque, insieme a Foggia  e Matera sembra proprio quella giallorossa la squadra più forte che può puntare alla serie B. Se il girone C dovesse essere ancora una volta composto dalle società meridionali, sicuramente ci sarebbero delle sfide interessantissime, specialmente se dovessero essere confermati i ripescaggi di società del calibro di Taranto e Reggina.