Come vi avevamo anticipato qualche giorno addietro con le nostre previsioni, il Salento ha avuto un netto e repentino calo delle temperature: in pratica, in pochi giorni, si è passati da 16-17 gradi a 8-9 gradi per quanto riguarda la temperatura massima, mentre la minima in questi giorni è vicinissima agli 0 gradi e quindi si potranno avere le prime gelate notturne. Nella notte tra mercoledì e giovedì in alcune zone interne del Salento, si attendono 1-2 gradi. A far abbassare notevolmente le temperature ci ha pensato la Tramontana che in questi giorni soffia forte sul Salento, dopo diverse giornata dominate dallo Scirocco.

Non sono previste precipitazioni in questi giorni, ma ci saranno soprattutto nubi sparse che non dovrebbero portare alla pioggia.

Il vento soffierà molto forte da Nord con raffiche anche superiori ai 50 km/h, soprattutto nel pomeriggio di martedì. La forza del vento andrà calmandosi soprattutto nel pomeriggio di mercoledì prima di un lento rialzo delle temperature previsto per giovedì- venerdì. A causa del forte vento di Tramontana, il mare Adriatico sarà molto agitato, con onde vicine ai 3 metri. Sul versante ionico, invece, le onde saranno nettamente più basse, tra i 120 ed i 130 centimetri.

Temperature scese in tutta Italia

Il freddo è arrivato su tutta l'Italia. E' l'anteprima dell'inverno freddo previsto dagli studiosi. Nella giornata di martedì, Firenze si è alzata al gelo con la massima a 7 gradi e la minima a 2, e in tutto il Nord si prevedono temperature sotto gli 0 gradi. In alcune zone della Pianura Padana le temperature in nottata raggiungeranno i - 4 gradi.

I migliori video del giorno

Queste sono le temperature delle maggiori città italiane: Milano (2 gradi temperatura minima, 7 temperatura massima), Torino (3, 6), Napoli (4, 9), Roma (2, 10), Udine (- 2, 5), Genova (5, 9). Si registra anche un freddo intenso sulle zone terremotate e sulle zone del Nord Est dove i venti di Bora saranno molto forti. Le temperature saranno in diminuzione anche per le prossime 48 ore.