Ne avevamo parlato già qualche settimana addietro, poi le cose sembravano andare leggermente meglio, ma adesso la squadra è tornata in una crisi molto pesante. Stiamo parlando della Reggina, squadra che potrebbe cambiare allenatore: Zeman è vicinissimo all'esonero. Nelle ultime 10 giornate la Reggina ha fatto registrare numeri davvero negativi. Dopo un discreto inizio di campionato, con 11 punti conquistati nelle prime 9 giornate, la squadra calabrese ha racimolato soltanto 4 punti negli ultimi 10 match. La Reggina non ha mai vinto in questo lasso di tempo ed ha soltanto pareggiato 4 gare per poi perderne ben 6. Il numero più preoccupante è quello relativo alle reti subite: 19 nelle ultime 10 apparizioni, 29 in tutto il campionato (seconda difesa peggiore del girone C).

L'ennesima sconfitta, arrivata stavolta sul campo della Paganese, è stata molto difficile da digerire e molto probabilmente le prossime due gare saranno decisive per il futuro di Zeman. Infatti, la sensazione è che possa essere esonerato in caso di risultati deludenti con Fondi e Messina. Dopo queste due gare, il campionato di Lega Pro resterà fermo per quasi un mese di stop. Se dovesse fallire questi due match, alla ripresa degli allenamenti la Reggina potrebbe avere un nuovo allenatore, in modo da programmare con una nuova guida un girone di ritorno che si spera possa essere diverso in termini di risultati.

Il prossimo turno di Lega Pro

Nel prossimo turno di Lega Pro, spicca la sfida tra Matera e Taranto. Tutte e due le squadre sono in grandissima forma e i lucani cercheranno di battere i pugliesi per mantenere il primo posto in classifica.

Il Lecce, sempre primo a pari merito con il Matera, giocherà in casa contro il Monopoli: una gara ostica perchè il Monopoli ha conquistato più punti in trasferta che in casa [VIDEO]. La Juve Stabia cercherà di tornare alla vittoria, dopo il pareggio contro il Taranto. Davanti ai campani, ci sarà però un Catania voglioso di punti che vorrà mantenere questo meraviglioso standard di forma: 4 vittorie negli ultimi 5 match.

Il Foggia giocherà contro la Fidelis Andria in un campo sul quale nessuna delle quattro big del campionato è riuscita a vincere finora. La Casertana affronterà in casa il Melfi e cercherà punti per riavvicinarsi alla griglia dei play off. Interessante l'incontro tra Siracusa e Messina: entrambe le squadre sono nella seconda metà della classifica ed una vittoria potrebbe proiettarle nella parte medio alta della classifica.