La Lega Pro è giunta al diciannovesimo turno, ultimo del girone d'andata, del suo campionato. Sono davvero tanti i match intriganti in questo turno [VIDEO] e per questo, molto allettanti sono anche le quote delle scommesse. Basti pensare che tutte e quattro le big del campionato hanno, per motivi differenti, delle gare molto impegnative. Il Lecce, capolista, andrà a giocare sul difficile campo di Andria, il Matera giocherà il derby contro il Melfi che lo scorso anno fu vinto dagli ospiti.

Ecco la schedina che fa vincere quasi 15.000 euro

Abbiamo analizzato le varie gare del prossimo turno e c'è da ammettere che sono tante quelle con quote alte e risultati realistici.

Ad esempio, la vittoria in casa dell'Akragas, che ha bisogno di muovere la sua classifica, contro un Monopoli in grande difficoltà (4 gare su 5 perse nell'ultimo periodo) è quotata 2,35. Ma andiamo per gradi, di seguito ci sono tutte le partite con quote interessanti. Il totale della vittoria, con soli 2 euro giocati, potrebbe essere di 14.600 euro circa.

  • Akragas- Monopoli 1 (quota 2,35)
  • Fidelis Andria- Lecce X2 (1,30)
  • Messina- Vibonese 1 (2,15)
  • Paganese- Reggina X (3,10)
  • Virtus Francavilla- Siracusa 1 (2,05)
  • Catania- Casertana 1 (1,63)
  • Catanzaro- Fondi 1 (2,70)
  • Matera- Melfi X (4,15)
  • Taranto- Juve Stabia 2 (2,10)
  • Foggia- Cosenza X (3,40)

Lo studio statistico dei match

Detto di Akragas- Monopoli, bisogna sottolineare le probabili vittorie del Messina e del Catanzaro in casa. I siciliani affrontano una Vibonese che fuori casa ha un ruolino di marcia molto negativo: 1 vittoria, 2 pareggi e ben 6 sconfitte; vincere questa sfida dovrebbe essere quasi scontato per il Messina che ha bisogno della vittoria per potersi riprendere.

Discorso simile per il Catanzaro: è vero che il Fondi è un'ottima squadra, ma il Catanzaro viene da due risultati utili consecutivi e vuole tornare alla vittoria per lasciare l'ultimo posto.

Molto allettanti le quote per le vittorie di Virtus Francavilla e Catania che in casa sono entrambe molto forti (pugliesi 16 punti in 8 gare, siciliani 22 punti in 9 gare). Lecce e Juve Stabia hanno partite abbastanza ostiche: i giallorossi potrebbero avere molte difficoltà in casa di una Fidelis Andria [VIDEO] che al "Degli Ulivi" ha perso solo una volta e ha subito solo 4 gol; la Juve Stabia invece gioca sul campo del Taranto ma i campani potrebbero prevalere grazie alla netta differenza tecnica.

Infine, ecco la spiegazione dei tre segni "X": il Matera in casa contro il Melfi ha sempre sofferto. Qualcuno potrebbe appellarsi all'abisso di differenza qualitativa tra le due squadre, ma si sa che i derby sono sempre partite a parte. Lo scorso anno anche la differenza delle due squadre era molto netta eppure si impose il Melfi in casa del Matera.

Quindi, un pareggio potrebbe verificarsi. Il Foggia avrà una sfida molto difficile: in casa i rossoneri hanno già dimostrato di subire troppo la pressione, deludendo le aspettative in qualche occasione e quindi un pareggio è un risultato verosimile. Stesso discorso per Paganese- Reggina: tutte e due le squadre vengono da un periodo difficile, inoltre il team calabrese ha un'attitudine al pareggio: 4 pareggi nelle ultime 5 gare.