Il Calciomercato di Lega Pro continua a creare sorprese e ci sono tante società che cercano di concludere gli ultimi affari prima della chiusura della sessione invernale di mercato, attesa per la sera di martedì 31 gennaio. Tra le società più attive, c'è senza dubbio il Lecce che nelle prossime ore dovrebbe concludere ben 8 operazioni di mercato [VIDEO]: 3 in entrata (il portiere Perucchini, il difensore Pasqualoni e l'attaccante Marconi) e 5 in uscita (il portiere Gomis, i difensori Vinetot, Contessa e Freddi, l'attaccante Persano).

Ma non è soltanto il Lecce ad essere attivo in queste ore di calciomercato. Il Foggia, ad esempio, è vicinissimo a chiudere due affari: Milinkovic e Zanini e continua a seguire Russotto.

Sia Milinkovic che Zanini non sono ancora ufficialmente al Foggia, ma dovrebbero firmare tra qualche ora. Il Messina ha quasi chiuso la trattativa per Makris, centrocampista greco classe '84 con esperienza nel Pisa lo scorso campionato. Allo stesso tempo, la società siciliana potrebbe cedere Bramati e Saitta all'Akragas che li ha richiesti nelle scorse ore: lo riporta tuttolegapro.com.

Pozzebon al Catania, il Foggia accelera per Russotto?

Il Catania è al centro di diverse trattative interessanti. Innanzitutto quella che riguarda il bomber Demiro Pozzebon [VIDEO]. Per lui si era mosso anche il Matera nei giorni scorsi, ma alla fine il Catania ha superato la concorrenza dei lucani. La società siciliana avrebbe proposto un'offerta molto allettante sia per la società messinese che per il calciatore che ha realizzato 8 reti nella prima parte di stagione.

Allo stesso tempo, l'attaccante brasiliano Caetano Calil potrebbe lasciare Catania: per lui si parla di un interesse da parte dello stesso Matera e della Reggiana, ma al momento non ci sono conferme. Inoltre, su Russotto si sta creando un vero e proprio testa a testa. Le soluzioni per il fantasista sono tre: Vicenza, Foggia o restare al Catania (che alla fine potrebbe essere quella più probabile). Russotto è quindi seguito attentamente dal Foggia e dal Vicenza, ma non dal Lecce come si era vociferato nei giorni scorsi.