3

Ancora una volta, il Salento si ritrova sotto ad un Maltempo incredibilmente forte. Dopo la neve copiosa caduta la scorsa settimana, stavolta è la grandine a farla da padrone. Tra le ore 10 e le 12 di stamattina, mercoledì 18 gennaio, grandinate violente si sono abbattute in più zone della provincia di Lecce. Come si può vedere dalle foto, le strade sono state imbiancate in pochi minuti e la corcolazione ne ha risentito molto, soprattutto sulla Lecce- Maglie dove le macchine procedevano a passo d'uomo.

Alle grandinate di lunedì, si aggiungono quelle di oggi che sono state nettamente più violente. La zona al centro del Salento è stata quella più colpita dal maltempo.

Tra Cannole, Maglie e Scorrano sono caduti chicchi di grandine di medio- grandi dimensioni. Insomma, maltempo diffusi su tutto il Salento, che ancora una volta ha provocato non pochi disagi.

Tromba d'aria violenta tra Cursi, Cannole e Serrano

Ma non sono soltanto il freddo gelido e la violenta grandinata a recare disagi. Nella giornata odierna, infatti, una clamorosa tromba d’aria si è regustrata sulla strada provinciale che collega Cursi, Cannole e Serrano. Per circa quindici minuti il fenomeno meteorologico ha attraversato le cittadine salentine provocando anche diversi danni. Muri di cinta e muretti a secco radicalmente distrutti dalla potenza incredibile del mini tornado, fili del telefono smontati, serbatoi d’acqua sbalzati e addirittura ulivi secolari sradicati e rami caduti per terra.

I migliori video del giorno

Le previsioni per le prossime ore

Le previsioni meteo non fanno ben sperare per le prossime ore. Infatti, fino alla serata di martedì si prevedono ancora piogge copiose, con rischio di grandinate in varie zone. Le piogge saranno abbondanti su tutta la penisola salentina, ad eccezione del Sud Salento dove si dovrebbero avere deboli precipitazioni. Nella giornata di giovedì si prevede un leggero miglioramento, con poche nubi in mattinata e piogge sparse ma deboli e cielo coperto nel pomeriggio. Per venerdì, poi, è previsto un nuovo peggioramento meteo, e si spera che non ci saranno altri danni o disagi per i cittadini.