Il Lecce ha chiuso il calciomercato di gennaio in modo quasi perfetto. "Quasi", perchè, proprio nelle ultime ore di mercato, quando si attendeva l'arrivo di un difensore centrale che potesse fungere da quarto nella lista del ruolo, non c'è stato nessun acquisto. I tifosi, seppur contenti per gli arrivi di Perucchini, Marconi, Agostinone e soprattutto Costa Ferreira, temono che avere tre elementi (Giosa, Cosenza, Drudi) per due ruoli, sia davvero troppo poco. In molti si auspicano che il Lecce in questi giorni possa acquistare un giovane calciatore dal mercato degli svincolati, ma in realtà non sarà così.

Da quello che trapela, la società è soddisfatta così e, in casi di emergenza in difesa, sarà Ciancio (adattabile al centro) a svolgere il ruolo di centrale difensivo.

Insomma, chi attende che dal mercato di riparazione possa arrivare il quarto difensore centrale, resterà quasi certamente deluso. Dalle ufficialità di gennaio, di certo, ne esce un Lecce più competitivo con diverse soluzioni per ogni ruolo e con una qualità tecnica in aumento grazie soprattutto agli arrivi di Perucchini e Costa Ferreira (valutato come il calciatore con il cartellino più costoso dell'intero girone C di Lega Pro).

Il nuovo Lecce

Il Lecce ha finalmente il suo Perucchini in porta. La trattativa per il portiere è stata una delle più lunghe e seguite del mercato invernale e, nonostante gli intoppi, Mauro Meluso è riuscito nell'impresa di chiudere l'affare. In porta il titolare è certamente lui. In difesa, Agostinone agirà a sinistra, Giosa e Cosenza centrali, Vitofrancesco a destra.

I migliori video del giorno

I sostituti della difesa, pronti a subentrare, saranno Ciancio (che può svolgere tutti i ruoli difensivi) e Drudi (centrale). In casi di grande emergenza, anche Lepore può ricoprire il ruolo di terzino destro.

A centrocampo, il Lecce ha fatto un salto di qualità importante con l'arrivo di Costa Ferreira: i titolari dovrebbero essere Mancosu, Arrigoni e Costa Ferreira. Tsonev, Maimone e Fiordilino sono gli elementi pronti a subentrare. In attacco, l'imbarazzo della scelta per i giallorossi: Torromino e Doumbia si giocheranno un posto a sinistra, Pacilli parte in vantaggio a destra (con Lepore che scalpita) e centrale confermatissimo Caturano, il quale con l'arrivo di Marconi potrà avere il giusto ricambio e rifiatare con un po' di turn over. #Calciomercato #Serie C #Sport Lecce