Il campionato prosegue e prosegue anche il periodo difficile della squadra. Ben 4 sconfitte consecutive, fuori dalla zona play off e attacco che stenta: il Catania è in crisi e la società potrebbe decidere di cambiare nuovamente allenatore, si tratterebbe dell'ennesimo esonero in Lega Pro [VIDEO]. Da ieri sera, immediatamente dopo la sconfitta della squadra contro il Foggia, è iniziata una voce particolare: il Catania cambia allenatore di nuovo? Si parla di un possibile ritorno di Rigoli sulla panchina dei siciliani.

L'allenatore fu esonerato dopo la sconfitta nel derby di Agrigento, ma la guida di Pulvirenti è molto deludente e il Catania non riesce a risollevarsi da una situazione che sta facendo vacillare addirittura il decimo posto (ultimo utile per l'accesso ai play off).

Il Catania, infatti è dodicesimo e pensare che un mesetto addietro i siciliani parlavano di "obiettivo sesto posto" (adesso lontano ben 8 punti). Insomma, una scossa (l'ennesima) probabilmente andrebbe data, per questo Pulvirenti rischia seriamente l'esonero. Questa squadra resta una delle più forti dal punto di vista qualitativo, ma ormai da tempo non riesce a dimostrarlo e ad imporre il proprio gioco.

Calendario impegnativo per il Catania

La scossa deve essere immediata e non bisogna pensare agli avversari, ma ad onor del vero, il Catania non ha un calendario semplice, almeno sulla carta. Domenica, il Catania è atteso dalla sfida sul campo di Catanzaro, uno dei più difficili dell'intera Lega Pro. Il Catanzaro, tra l'altro non è una squadra da sottovalutare anche perchè ieri ha sfiorato la vittoria contro la Juve Stabia. Nel turno infrasettimanale, il Catania ospiterà la matricola terribile Virtus Francavilla che ieri ha pareggiato a Monopoli ed occupa stabimente il quinto posto in classifica.

Successivamente, il Catania dovrà affrontare la Vibonese in trasferta. Poi un'altra gara ostica in casa contro una squadra in forma [VIDEO]: il Cosenza che ha bisogno di punti per restare nella zona play off. Nelle ultime tre gare, i siciliani affronteranno in ordine cronologico i seguenti avversari: Monopoli (in trasferta), Siracusa (in casa) Casertana (in trasferta).