Sospiro di sollievo in casa Lecce. La gara con la Juve Stabia, giocata mercoledì sera, aveva fatto registrare il record stagionale negativo di biglietti venduti: soltanto 1.118, in una piazza che viaggia in media tra i 2.500 ed i 3.000 biglietti venduti (oltre ai 9.242 abbonati). Fino a ieri mattina, il trend dei biglietti venduti per la prossima gara, contro il Taranto, era stato addirittura inferiore a quello registrato per il match contro la Juve Stabia. Si era pensato, quindi, ad un rinnovo immediato del record negativo stagionale di biglietti venduti.

Tra sabato sera e domenica mattina, però, fortunatamente si è rialzato il ritmo della vendita di tagliandi e a stamattina sono stati venduti 1.150 tagliandi.

Dunque, numericamente, è stata superata la gara contro la Juve Stabia: si è scongiurato il rischio di un nuovo record negativo stagionale di paganti al "Via del mare". Per il match di oggi delle 14.30, dunque, si hanno circa 10.400 spettatori sicuri (considerando che tutti gli abbonati saranno presenti allo stadio), al fronte dei 10.360 registrati per Lecce- Juve Stabia e che quindi è destinata a restare la gara con meno spettatori finora. Da questa statistica va ovviamente esclusa la gara Lecce- Matera perchè fu indetta la "giornata giallorossa" e gli abbonamenti non erano validi.

Il Foggia gioca a Caserta

Il Foggia gioca, sempre alle 14.30, sul difficile campo della Casertana. Per il match, arriveranno circa 750 tifosi rossoneri a Caserta [VIDEO]: è una gara molto attesa perchè i tifosi campani sperano di fare lo sgambetto ai rivali rossoneri.

Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere anche un premio che la società di Caserta avrebbe messo a disposizione dei calciatori nel caso di vittoria contro il Foggia. Altro match importante quello tra terza e quarta in classifica: Juve Stabia- Matera.

I lucani e i campani devono cercare di fare risultato per tenere a debita distanza un Siracusa che ha condotto una cavalcata incredibile ed ora, dopo aver superato la Virtus Francavilla, occupa il quinto posto a soli 3 punti dalla Juve Stabia ed a 6 punti dal Matera. A proposito della Virtus Francavilla, la squadra oggi sarà impegnata contro la Fidelis Andria in quello che può essere considerato un anticipo dei play off perchè, se dovesse finire così il campionato, la prima gara dei play off [VIDEO] sarebbe proprio tra le due squadre pugliesi. In zona salvezza, si attende il match tra Monopoli e Melfi.