Nei giorni scorsi si è parlato approfonditamente del ballo di massa in spiaggia. L'obiettivo de "Le Dune", sulla spiaggia di Porto Cesareo era di raggiungere 1.000 persone in acqua. Il risultato, a detta del dj che prende la parola nel video postato in fondo a questo articolo, a Porto Cesareo era stata di 1.813 persone. Un buon numero se si considera che l'obiettivo era mille: dunque, quasi il doppio delle persone previste. Ma a San Foca, al lido Euro Garden si è fatto qualcosa di straordinario e il record è stato battuto: stamattina, 19 agosto erano ben 2.436 le persone a ballare in spiaggia. Si tratta di numeri detti al microfono dal dj che ha organizzato l'evento e, quindi non ufficiali.

Di certo, si tratta di una vera e propria sfida salentina, simpaticissima, tra lo Ionio e l'Adriatico, esattamente tra Porto Cesareo e San Foca. Una di quelle sane sfide tra salentini orgogliosi che non fa altro che far parlare bene del Salento e, attraverso i video, fa apprezzare le meraviglie del mare salentino a chiunque in Italia. Sono tantissimi i turisti che stanno apprezzando non soltanto le bellezze paesaggistiche, ma anche il caldissimo clima salentino [VIDEO] di questi giorni. Purtroppo, però, tra lunedì e martedì ci sarà un break autunnale che farà nettamente abbassare le temperature, anche di 10 gradi.

Arriva il forte vento: temperature in calo

Arriva il forte vento di Maestrale e le temperature sul Salento sono pronte a crollare. Si tratta sempre di temperature alte, ma di certo non alte come qualche giorno fa.

Infatti, tra lunedì e martedì, forse per la prima volta durante il mese di agosto, le temperature saranno nettamente inferiori alle medie stagionali e in alcune zone, scenderanno a 26-27 gradi.

Inizialmente, si prevedeva anche qualche precipitazione sulla penisola salentina [VIDEO], ma le ultime previsioni parlano di cielo nuvoloso, senza precipitazioni particolari. Potrebbero esserci soltanto brevi e locali acquazzoni nella mattinata di lunedì. A farla da padrone nel cambiamento climatico, sarà però il crollo termico, come detto. Nel week end, tra sabato e domenica, le temperature massime si attesteranno tra i 37 ed i 38 gradi su tutta la provincia di Lecce, mentre lunedì si abbasseranno a 27 gradi. Il vento soffierà da Nord- Nord Ovest in modo forte e si attendono raffiche anche di 40 km orari, possibili mareggiate soprattutto sul versante Adriatico. Situazione simile anche per la giornata di martedì.