Succede davvero di tutto al "Via del mare". Ieri sera, durante la gara tra Lecce e Trapani [VIDEO], non è mancato nulla: reti, rigore, espulsione. La gara è stata giocata su ritmi altissimi e le squadre nel primo tempo hanno avuto un equilibrio in campo che ha concesso pochissime occasioni agli avversari. Dopo un paio di occasioni per parte, con il Lecce vicinissimo al gol con Cosenza, a sbloccare il risultato ci ha pensato Torromino. L'ex attaccante del Crotone, si è accentrato, ha superato Marras in velocità e ha lasciato partire un tiro di destro imparabile per il portiere avversario. Un gran gol che entra di diritto nella classifica delle reti più belle della settimana.

Il primo tempo è iniziato ancora con il Lecce in attacco. Al 48', il gran lancio di Arrigoni ha pescato Di Piazza che ha lasciato superato in velocità Legittimo ed è riuscito a segnare il 2-0 per il Lecce. Tutto finito e 3 punti in cassaforte? Niente affatto, con il Lecce non si possono mai dormire sonni tranquilli. E allora, dopo un paio di minuti dalla realizzazione, Di Piazza si fa espellere a causa di un'ingenuità grossolana: fallo di reazione che gli costerà caro in termini di giustizia sportiva (ne parliamo sotto). Al 55' è poi arrivato il rigore concesso al Trapani, siglato da Murano. Rigore concesso tra tantissime polemiche, ma che comunque non ha cambiato la gara perchè il Lecce è riuscito comunque, con oltre 40 minuti di resistenza in 10 uomini contro 11, a portare a casa una vittoria preziosissima.

Che squalifica rischia di Piazza? Sui social e tra i tifosi al bar, rimbalza questa domanda. Spieghiamo subito che il rosso diretto non comporta necessariamente due giornate di squalifica. La squalifica dell'attaccante salentino potrebbe essere lunga da 1 a 3 giornate. Verosimilmente, visto il gesto violento (manata all'avversario), l'asticella del rischio squalifica lungo è verso le 2-3 giornate. Soltanto mercoledì si saprà la decisione del Giudice Sportivo che dipenderà molto anche dal referto del direttore di gara.

Le altre gare del girone C

Tante sorprese nelle altre gare del girone C [VIDEO]. Il Matera ha perso sul campo della Sicula Leonzio, continua a far parlare di sè il neopromosso Rende che riesce a vincere sul campo dell'Akragas. Belle vittorie anche per il Monopoli sul campo del Racing Fondi e per la Casertana contro il Catania. Sorprende anche la Paganese che riesce a vincere in trasferta sul difficile campo del Cosenza. Infine, la Reggina vince l'attesissimo derby calabrese contro il Catanzaro.