Sul Salento continuano le belle giornate, con picchi di caldo che sembrano quasi estivi. Non mancano i salentini ed i turisti che in questo periodo si sono spinti anche a fare un bel bagno nel cristallino mare salentino. Ma, questa strana situazione climatica estiva ad ottobre inoltrato sta per finire. Una questione di tempo e arriveranno piogge, temporali e, soprattutto un netto abbassamento delle temperature che porterà ad un assaggio del clima invernale.

Salento, arriva la perturbazione climatica

La perturbazione prevista tra la sera [VIDEO] di lunedì 23 ottobre e la mattina di mercoledì 25 ottobre sarà decisiva per le temperature che non torneranno più ai picchi fatti registrare la settimana scorsa, quando sulla penisola salentina si registrarono anche 26- 27 gradi centigradi.

In questo fine settimana non sono state poche le persone che hanno deciso di fare un bel bagno rinfrescante a causa delle calde temperature. Adesso, però, l'autunno darà una svolta decisiva alle temperature: si passerà dai 27 gradi fatti registrare nel week end ai 17 che si prevedono martedì. Non arriverà solo il freddo ma anche il forte vento di Tramontana: le raffiche di vento supereranno i 60 chilometri orari e sul versante adriatico si prevedono mareggiate con onde di 3 metri circa. I temporali previsti saranno localmente forti, soprattutto nella zona Sud- Orientale del Salento.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

Lunedì 23 ottobre: il clima sarà ancora abbastanza caldo, con massime sui 21 gradi e minime attorno ai 14 gradi. Sarà l'ultimo giorno del periodo con temperature più "alte" prima dell'arrivo dell'aria fredda dal Nord Europa che farà abbassare le temperature repentinamente.

Il vento soffierà da Nord-Nord Ovest in modo moderato nella prima parte della giornata e forte durante la serata, quando si prevedono piogge e temporali localmente forti.

Martedì 24 ottobre: le temperature saranno comprese tra i 14 gradi della minima ed i 17 della massima. Si prevedono piogge per tutto il corso della giornata, che saranno consistenti soprattutto nella zona Orientale del Salento. Il vento soffierà in modo molto forte, con raffiche superiori a 60 chilometri orari. La perturbazione dovrebbe lasciare la penisola salentina tra martedì sera e mercoledì mattina, quando tornerà il sole, ma le temperature resteranno fresche (13-14 gradi la minima, 18- 20 la massima) ben al di sotto delle medie stagionali. #meteo #cronacalecce