Lo scorso fine settimana del 29 – 30 settembre e 1 ottobre, si è svolta la Games Week, la fiera videoludica più importante d’Italia. La novità di quest’anno è stata la località, che a differenza delle edizioni precedenti (tenute a Fiera Milano City) è stata traferita a Fiera Milano Rho. Il primo motivo è l’enorme affluenza di pubblico della scorsa edizione, così tanto da non riuscire a spostarsi tra gli stand dei due padiglioni (soprattutto quello dove c’erano esposti i prodotti che le case videoludiche hanno portato in fiera), secondo per rendere più ordinato ed accessibile a chiunque visitare l’esposizione.

Sono stati messi a disposizione dalla Fiera di Rho due padiglioni in uno dei quali vi era anche un’arena nella quale si sono svolti i tornei di eSports (eventi sportivi che vedono i giocatori partecipare come team). Nello stesso padiglione erano presenti altri stand dove si sono svolti i tornei su PC e l’esibizione di ospiti come Favij, presente il venerdì pomeriggio. L’altro padiglione, invece, era dedicato alle aziende che esponevano i prodotti.

Giochi per qualunque età

Nintendo ha esposto alcuni titoli già usciti, come Splatoon 2, Mario Kart 8 Deluxe, Arms, The Legend of Zelda: Breath of the Wind e prodotti che devono ancora arrivare come Super Mario Odissey, Yo-Kai Wathc 2: Psicosprettri.

A fianco di Nintendo c’era Microsoft che presentava il nuovo Forza Motor Sport 7 e la nuova console Xbox One X. Nello stesso stand, era presente Millestone con i nuovi capitoli di MXGP 17 e MotoGP 17. Più avanti Intel, oltre a presentare nuovi componenti per i giocatori di PC, ha anche presentato i visori HTC, di cui uno accoppiato al motion control.

Asus ha fatto da concorrente a Intel mostrando nuovi PC portatili e piccoli tornei videoludici.

Sony ha portato svariati titoli ma quelli che hanno attirato maggiormente l'attenzione del pubblico sono stati i giochi con i visori VR, utilizzati per Gran Turismo Sport. Per il resto, sono stati presentati Fifa 18, Star Wars Battlefront 2, Knack 2, Playlink, Destiny 2, Call of Duty WWII e molti altri.

Allo stand di Ubisoft, una lunga coda si è formata per il nuovo capitolo in uscita di Assassin’s Creed Origins, titolo attesissimo da tutti i fan. Inoltre, sono stati presentati South Park: Scontri Di-Retti, Far Cry 5, Just Dance 2018, tornei di Raimbow Six Siege e per finire Mario + Rabbids Kingdom Battle. Koch Media ha fatto da portavoce ai prodotti di svariate singole aziende, presentando: F1 2017, Sonic Force, Ark: Survival Evolved, Agents of Mayhem, Dissidia Final Fantasy NT e Kingdom Come: Deliverance. Bandai Namco ha presentato: Ace Combat 7: Skies Unknown, Dragon Ball Fighter Z, Dragon Ball Xenoverse 2, Gundam Versus e Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno.

Come per l’edizione precedente, non è mancato l’angolo dedicato agli indie (giochi sviluppati da aziende indipendenti), i videogiochi per bambini, soprattutto per quelli che seguono cartoon network e i retrogame, per chi vuole rigiocare ai videogiochi che hanno fatto la storia, le vecchie console e i cabinati.

L’area shop quest’anno è stata gestita da Gamestop dove è stato possibile acquistare giochi a basso prezzo da 10.00 a 30.00 euro, accessori per console e PC e film in Blu-ray.

In sostanza, anche quest’anno la Games Week ha visto un enorme afflusso di pubblico proveniente da ogni parte d’Italia. La scelta di spostarlo a Fiera Milano Rho è stata ottima, dati i molti disagi delle edizioni precedenti, soprattutto alla viabilità stradale di Milano. Nonostante qualche minuto in coda, non abbiamo avuto problemi a provare i giochi, soprattutto durante la giornata di venerdì, data la presenza di minor pubblico rispetto al sabato e la domenica. La Games Week si riconferma come il miglior evento videoludico italiano e noi non possiamo fare altro che attendere con impazienza l'anno prossimo per la nuova edizione.

Segui la nostra pagina Facebook!