Il mercato italiano dell'auto procede bene, e a settembre si è registrata una crescita delle immatricolazioni pari al +8,13% sullo stesso mese del 2016. Il Gruppo FCA questo mese non è riuscito a fare meglio del mercato, fermandosi comunque in territorio positivo: +5,02% la crescita. Si tratta di un risultato meno brillante del principale inseguitore, il Gruppo Volkswagen, cresciuto di oltre il +7%. Il gruppo italo-americano ha dovuto digerire il calo del marchio Lancia del -12,55%. Il brand è destinato a indebolirsi nei mesi a venire, questo perché l'unico modello in listino resta la Ypsilon.

Laddove sono stati aggiunti nuovi modelli alla gamma dei rispettivi brand, le cose vanno decisamente meglio. In particolare, Alfa Romeo ha messo a segno una crescita del +13,89%, mentre Jeep è cresciuta del +44,23%.

Tra i fuoristrada è una sfida tra FCA e Volkswagen

I risultati di Alfa Romeo si spiegano grazie alla buona performance di Stelvio, che a settembre è risultato il quinto fuoristrada più venduto in Italia, con 724 pezzi consegnati. Proprio in questo settore, si registrano gli ottimi dati di vendita per Jeep Renegade, con 806 consegne, e Jeep Compass, che ha raggiunto le 919 consegne. Il nuovo modello, recentemente lanciato in diversi mercati, sta dunque conquistando il pubblico italiano, e insegue tra i fuoristrada solo l'Audi Q5 (1.016 consegne).

Nei prossimi mesi ci si attende un duello tra queste due vetture per la conquista del segmento, dove si registra al quarto posto anche la presenza di Volkswagen Tiguan (790 consegne). In realtà la serrata sfida per primeggiare tra i fuoristrada è iniziata nel corso dell'estate, e finora l'Audi Q5 è riuscita a mantenere il primato.

Jeep Compass bene negli ordini, Alfa Romeo Stelvio record al Nurburgring

Il settore dei fuoristrada resta uno dei più vivi del mercato, e nei prossimi mesi si vedrà una raffica di nuovi modelli in arrivo. Dalle nuove Seat, Skoda e Volkswagen, alla nuova gamma Opel, fino ad arrivare ai suv delle case coreane e giapponesi, c'è un fermento tale che la classifica dei fuoristrada potrebbe presto cambiare, eppure alfa romeo stelvio e Jeep Compass sembrano avere buone frecce al loro arco anche per il prossimo futuro.

Il suv del Biscione raccoglierà inevitabilmente il ritorno d'immagine dovuto al giro record compiuto a fine settembre nel circuito di Nurburgring: 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi è il tempo con cui Stelvio Quadrifoglio ha polverizzato i tempi dei Suv Porsche, Bmw, Mercedes, Audi e Jaguar. Per quanto riguarda Jeep Compass, invece, l'andamento degli ordini è già una solida certezza per il futuro, visto che negli uffici del brand americano sono già depositati 16.000 contratti d'ordine del nuovo modello.

Segui la nostra pagina Facebook!