Il nuovo anno parte a tutto gas per quanto concerne le immatricolazioni delle due ruote [VIDEO]. Lo scorso anno, invece, i dati erano abbastanza negativi, forse complice tutte le problematiche correlate al fatto che la nuova normativa imponeva il passaggio da euro 3 a euro 4. I dati che giungono da Confindustria ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, e dal Ministero dei Trasporti ci indicano quali siano i modelli più venduti e ci mostrano quali sono le aziende che migliorano il loro fatturato e quali invece no. Adesso andiamo a vedere nel dettaglio i vari segmenti, modelli e cilindrate del settore delle due ruote, dove gli scooter in generale si attestano a quota 5.411 unità contro le Moto che arrivano a 4.332.

Ciclomotori e scooter

Per i cinquantini, mezzi utilizzati per lo più dai giovanissimi, le quote raggiungono le 1.151 unità immatricolate dove il Piaggio Liberty 50 rimane il campione indiscusso con 216 unità. L'anno scorso è stato campione di vendite con 3.070 esemplari venduti. Segue lo Scarabeo 50 dell'Aprilia con 97 unità e, incredibile ma vero, il Vision 50 della Honda per un solo punto scavalca la Vespa Primavera 50 confermando le 55 unità immatricolate. Tra i top 10 più conosciuti e in uso troviamo la casa italiana Aprilia con il suo Scarabeo 50 che conferma 48 unità immatricolate, a seguire la casa Taiwanese Kymco con l'Agility 50 R16 a 2 tempi con le sue 41 unità e l'Agility 50 R16 a 4 tempi con 33 unità ed infine lo Yamaha Aerox 32 unità immatricolate.

Per quanto concerne gli scooter che vanno oltre i 50 cc il campione di vendite si conferma ancora l'SH della Honda, che resta il leader indiscusso.

Entrando nello specifico è il modello equipaggiato con il motore da 150 centimetri cubici il maggiormente venduto, che vede 751 unità, seguito subito dopo dal 125, con 589 unità, e dal 300 con le 429 unità. Le novità riguardano più che altro la base del podio dove Kymco, grazie al suo Agility 125 R16, va a quota 329 unità vendute superando così l'XMax della Yamaha che raggiunge le 311 unità immatricolate. Al sesto posto troviamo il Beverly 300 della Piaggio con sole 309 unità. Differente invece la situazione per il re dei maxi scooter che passa dalla posizione otto alla quattordicesima per il T-Max 500 di casa Yamaha.

Moto

Prima tra le moto, ma settima in classifica generale, è la BMW [VIDEO] R 1200 GS dove sono state fin'ora vendute 295 unità. Il secondo posto, tra le moto, spetta al segmento delle enduro grazie alla Honda Africa Twin, che da anni appassiona molti centauri e che in questo primo mese vede attestarsi a 199 esemplari venduti. La medaglia al bronzo va alla casa nipponica Honda con la sua NC 750 X con le 180 unità immatricolate. Tra i primi 20 posti della classifica generale troviamo la KTM 300 EXC al quarto posto per le moto, con 125 unità. Sorte funesta per la Ducati Scrambler 800 che esce dalla top 20 rispetto all'anno precedente.