Il terzo mese del 2018 si presenta con un netto calo delle immatricolazioni di automobili in Europa. A marzo, infatti, il mercato auto si è contratto del -5,2%. Una flessione netta che ha portato a pochi segni positivi in circolazione. Tra i migliori incrementi rispetto a marzo 2017 si registra quello di Lexus del 5% e quello di Honda del 9%, ma questi due brand giapponesi si muovono su numeri esigui e qualche decina di automobili consegnate in più ha portato a questo esito positivo. Se si vuole verificare un incremento strutturale delle vendite, allora sono solo tre i brand in tutto Europa a mostrare un deciso incremento delle vendite.

Si tratta di Alfa Romeo, Seat e di Jeep, brand autore di un vero e proprio exploit tanto in Europa quanto in Nord America. Vediamo qualche numero relativo a questi tre marchi.

I tre marchi che sono cresciuti di più in Europa a marzo 2018

Alfa Romeo ha visto incrementare le vendite del +8,3%, raggiungendo 9.751 immatricolazioni. Tra incertezze dovute alla brexit e altri fattori di instabilità, la gamma Alfa Romeo conosce una certa fatica ad affermare i suoi modelli. Mito, Giulietta, Giulia e 4C hanno tutte fatto peggio rispetto a un anno fa, tanto che i numeri positivi di marzo sono da ascrivere al successo dello Stelvio.

Con questi numeri in mano, difficilmente Marchionne darà disco verde l'uno giugno a una nuova berlina del Biscione: molto remunerativi appaiono invece i suv da posizionare sotto e sopra lo Stelvio, identificati dalla stampa come Rombo e Brennero. Deciso anche il passo avanti di Seat, che ha incrementato le vendite del +9,9% rispetto a marzo 2017, raggiungendo 46.076 immatricolazioni. Anche in questo caso a fare la differenza sono i suv Arona e Ateca, introdotti proprio quest'ultimo anno.

Jeep è il brand che conosce la migliore performance europea

Il brand che tuttavia conosce la migliore crescita a marzo 2018 è Jeep. L'incremento delle vendite è stato esaltante, pari al +43,4% rispetto a un anno fa. Le consegne totali sono 15.961 e ora accanto alla Renegade c'è un altro modello che sta trainando le vendite, ovvero la Compass. Il brand ha anche un programma fitto di aggiornamenti, c'è dunque da aspettarsi che l'ottimo primo trimestre 2018 sia solo il prologo di anni e anni di crescita.

Arriverà presto la nuova Wrangler che in Usa sta mietendo successi commerciali fin dal suo debutto. Sarà poi la volta del restyling di Renegade e Cherokee. Il salto di qualità da brand premium a marca capace di sedurre anche una clientela più ampia, potrebbe infine arrivare con la produzione a Pomigliano D'arco di un suv su base Fiat Panda. Si attende, a tal riguardo, di conoscere il piano industriale 2018-2022 questo primo giugno.

Segui la nostra pagina Facebook!