Il binomio Cinema e motori è da sempre fecondo, portatore com'è di avventura, movimento e senso di libertà: tutti concetti cari sia alla settima arte che al mondo delle automobili. Se dovessimo fare una top ten dei film che hanno usato le automobili da protagoniste, sicuramente tornerebbero in mente Un maggiolino tutto matto della Disney, l'Alfa Romeo Spider de Il Laureato, i bolidi di Fast & Furious e le animazioni di Cars.

Pubblicità
Pubblicità

Un posto d'onore andrebbe anche a Gran Torino di Clint Eastwood, film votato nel 2009 in Italia come miglior film straniero non europeo ai Nastri d'Argento e dedicato a un celebre modello Ford in produzione dal 1968 al 1976. Il regista americano in queste settimane è tornato nelle sale italiane con The Mule - Il Corriere, opera che rivisita il genere poliziesco raccontando la temporalità improduttiva di un anziano floricoltore reclutato dal cartello messicano come corriere per la consegna di droga.

Pubblicità

Il film sta piacendo al pubblico italiano ed è ai vertici della classifica al botteghino, ma nei forum e sui social si parla molto delle automobili guidate da Clint Eastwood, poco note al pubblico italiano ed europeo.

The Mule - Il Corriere, un tributo a Ford e Lincoln

La vecchia auto utilizzata nel primo viaggio del film è un vecchio pick-up Ford. Eastwood procede lungo le grandi highways americane con uno dei modelli da sempre più venduto nel mercato americano, l'F-Series di Ford.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Grazie a questo modello, ancora oggi il più venduto della casa dell'Ovale, Ford in Usa ha immatricolato 164.000 vetture a gennaio in Usa, risultando il brand più venduto. Come in Gran Torino, Eastwood omaggia ancora una volta uno storico modello Ford prodotto negli Stati Uniti, evidente tributo all'industria motoristica americana. Dopo i primi viaggi portati avanti con successo, il corriere Eastwood può permettersi un'automobile nuova, presentandosi alla rimessa auto gestita dai narcos con un fiammante pick-up nero di generose dimensioni, ma anche di una certa eleganza.

Trattasi di un Lincoln Mark LT, vettura che appartiene alla divisione di lusso del gruppo Ford Motor Co, un brand che lo scorso mese ha venduto 7.715 auto in Usa.

Tra suv e pick up, spunta anche una sedan, la Nissan Altima

Se questo veicolo sarà il fidato compagno di viaggio del corriere per tutto il resto del film, nel frattempo l'agente della Dea, interpretato da Bradley Cooper, compie indagini e intercettazioni da un pick up cabinato.

Pubblicità

Si riconosce la scritta Ram sulla calandra e s'individua subito il modello 3500, appena rinnovato e dotato ora di una capacità di rimorchio record. Nonostante le indagini in corso, il corriere prosegue assai bene nel suo lavoro, tanto che il boss in persona, interpretato da Andy Garcia, lo convoca nella sua lussuosa villa per festeggiare. Gli invitati arrivano in mastodontici suv neri dai vetri oscurati: se vi hanno incuriosito, trattasi di alcune Cadillac Escalade, crossover del brand di lusso del Gruppo General Motors, che lo scorso mese ha venduto 9.766 pezzi in Usa.

Pubblicità

Clint Eastwood ha così omaggiato nel suo film le big three americane, ovvero General Motors, Ford ed FCA. Nel film c'è anche spazio per i grandi concorrenti delle auto americane, le case costruttrici giapponesi, visto che durante le ricerche della Dea viene fermato per sbaglio un Pick-up Toyota Tacuma e l'unica sedan presente nel film è la Nissan Altima che scorta il corriere in un bosco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto