Il Pibe de Oro, soprannome con il quale è universalmente conosciuto Diego Armando maradona, recentemente è tornato a Napoli, per accettare la cittadinanza onoraria offertagli dal sindaco De Magistris e per partecipare ad uno spettacolo in suo onore scritto dal comico partenopeo Alessandro Siani (lo spettacolo, dal titolo "tre volte 10" è stato rappresentato nientemeno che nel tempio partenopeo della musica classica, il teatro San Carlo).

Pubblicità
Pubblicità

La comparsa del campione argentino, che con la maglia del Napoli ha vinto gli unici due scudetti della squadra, ha acceso entusiasmi in tutta Napoli, con scene di delirio alla sua apparizione pubblica sul lungomare e poi in ogni luogo che ha visitato nei suoi giorni di permanenza in città.

Tra gli omaggi dedicati al campione di calcio, uno dei più singolari è stato quello di un celebre pizzaiolo napoletano: Sorbillo, uno dei giganti della cucina napoletana e della pizza in particolare. La pizza dedicata a Diego non poteva che chiamarsi "numero 10", ed è stata presentata proprio in occasione dello spettacolo dedicato al calciatore.

Uno studio rivela: «La parola pizza non è nata a Napoli» | Il Mattino - ilmattino.it
Uno studio rivela: «La parola pizza non è nata a Napoli» | Il Mattino - ilmattino.it

Una bontà per Maradona e tanti ospiti illustri

La pizza dedicata ad uno dei calciatori più celebri della storia è stata assaggiata prima da Maradona stesso e a seguire dai tanti ospiti intervenuti per omaggiare la carriera del campione. In prima linea era presente un altro campione, ma questa volta non del campo ma degli incassi al botteghino, Alessandro Siani, che ha appunto creato e diretto lo spettacolo dedicato all'idolo calcistico dei napoletani.

Pubblicità

A seguire il sindaco e il suo staff, il primo cittadino ha pubblicamente detto che Diego Armando Maradona rappresenta un pezzo di storia della città, grazie al riscatto che attraverso le sue giocate ha saputo ridare ad una squadra e un territorio troppo spesso caratterizzato solo da episodi negativi. E tra i tanti non poteva infine mancare Aurelio De Laurentiis, magnate del cinema ma anche l'attuale presidente della squadra calcistica della città, che sembra addirittura voglia proporre al "pibe de oro" un ruolo da consulente per la principale società sportiva cittadina.

Leggi tutto