La serie televisiva di Sky "Vynil" parte promettente ma delude. Apprezzabile l'intenzione di racchiudere ogni aspetto di quegli anni in un'ora e mezza, ma il tempo è poco per descrivere dieci anni di storia in tutte le sue sfumature e il film risulta confusionario.

La storia è concentrata su un discografico che le tenta tutte per salvare la sua casa discografica, che ha subito un colpo basso da un componente della stessa. Questo lo porterà lontano dalla sua famiglia e a vivere solo ed esclusivamente per salvare l'etichetta discografica.

A parte una carrellata di ricordi e la possibilità di capire quanto fosse dura la vita di un discografico, non vedo molto altro.Il finale, ovviamente, avrà un risvolto particolare che farà capire al protagonista, il discografico Richie, cosa conta più nella vita, facendogli però perdere la stima della sua famiglia e facendogli praticamente perdere la ragione.

Ma Richie non è solo nella vicende della casa discografica: la ragazza dei panini cerca di fargli scritturare una band con la quale riceverebbe un lavoro e quindi un posto fisso.

Guest star, il cantante degli Spandau Ballet nella parte finale, nel ruolo di consulente, che cerca di depistare le nuove idee di Richie e del suo protetto, Little Jimmy Little.Tutto si conclude come ci si aspetta: crolla il locale che ospitava quella band che avrebbe potuto salvare le sorti della casa discografica, presentata dalla ragazza dei panini, Richie si trovava lì e tutto l'edificio crolla su di lui.

Metaforicamente, anche la sua vita si frantuma e lui si rialza dalle macerie ammaccato ma col sorriso, forse nella speranza di una nuova vita.

La band più citata porta il nome di Led Zeppelin, ma non si è visto materiale su di loro né una canzone.Questa serie sembra il presagio di qualcosa di più grande, qualcosa che deve ancora arrivare. Tipo un concertone di qualche band storica ancora in vita o un filmone sui generis.Un amante del genere potrebbe preferire di gran lunga lo speciale "Vynil Talk" trasmesso prima e dopo il film, dove le citazioni e il materiale offerto è veramente vasto.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!