Once Upon a time o OUAT,è una serie televisiva di generefantasy in onda dal2011sul canale americanoABC, ispirata ai film d'animazione Disney, da cui alcuni personaggi sono stati prelevati e trapiantati nel mondo "reale" -a causa diuna maledizione -nel quale vivono svariate avventure sempre collegate alle favole e a mondi immaginari. Sin dall'anno della sua messa in onda, Once Upon a Time, al pari di quello che è successo ad altre Serie TV come Gomorra per Sky, attualmente alla sua seconda stagione, è stata la punta di diamante dell'emittente americana, che hadato l'ok per il rinnovo anno dopo anno, nonostante gli ascolti stessero già iniziando a calare.

Si, perché a causa di alcune scelte poco ponderate da parte di Adam HorowitzeEdward Kitsis, gli ideatori della show, OUAT ha subito nel tempo un drastico calo degli ascolti, destinati ad andare ulteriormente a picco dopo la morte di Robin Hood.

OUAT5, la morte di Robin e la delusione dei fan

Vuoi per il ruolo marginale in cui era stato relegato dagli sceneggiatori, vuoi perché i fan avrebbero preferito vedere Regina al fianco di qualcuno di più "forte" o semplicemente perché l'attore che lo interpreta, Sean Maguire,non ha suscitato molte simpatie, quello di Robin Hood non è mai stato uno dei personaggi preferiti dai fan di Once Upon a Time che sono rimasti comunque sconvolti e amareggiati dalla sua recente morte avvenuta per mano di Ade, nel tentativo di salvare la sua amata.

Morte onorevole e alla quale si sarebbe potuto porre rimedio, se non fosse stato per il piccolo particolare, ossiache l'anima di Robin è stata "annullata" dal colpo della folgore di Zeus e quindi per lui non ci saranno né inferi né campi elisi, ma semplicemente il nulla eterno.

Da qui lo sdegno dei fan che, dopo aver assistito al ritorno di Capitan Uncino nel mondo dei vivi, si sono chiesti il perché di tale disparità di trattamento - molto probabilmente dovuto a problemi di budget - che ha avuto un impatto abbastanza marcato sul messaggio, che almeno nelle prime stagioni, Once Upon a Time ha cercato di trasmettere ai suoi fan.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Show sulla speranza, sulla redenzione e sulle seconde possibilità, nel corso di questecinque stagioni OUAT ha visto personaggi "cattivi" per antonomasia come Regina, redimersi, altri come Tremotino, cercare di farlo anche se non con grandissimo successo, e altri ancora, come la stessa Emma Swan, fare i conti con se stessa ed imparare ad accettare anche la sua parte cattiva; insomma, serie tv decisamente adatta a trasmettere dei messaggi positivi, rovinati dalla recente impostazione "Swan-Hook centrica" data a quest'ultima quinta stagione dagli sceneggiatori.

Mossi dalla foga di tutelare a tutti i costi la coppia composta da Emma Swan e Capitan Uncino, che garantisce un certo numero di ascolti tra le adolescenti, Adam HorowitzeEdward Kitsis hanno infatti sacrificato la linearità della trama dell'intera serie, ricreando delle situazioni contrastanti addirittura con i classici messaggi trasmessi dalle favole, dove è in genere il buono a vincere eil cattivo a soffrire: situazione ribaltata in questastagione 5 di Once Upon a Time, dove abbiamo visto un personaggio buono, dal passato e dal presente ligio, morire senza nessuna possibilità di essere salvato ed un altro, Capitan Uncino, dal passato discutibile e con un "oggi" in via di redenzione, tornare in vita, senza nessun apparente motivo logico.

Per non parlare del poco spazio concesso all'addioal personaggio, sacrificato per celebrare il ritorno di Hook avvenuto per lo più nel cimitero,durante la celebrazione del funerale.

Insomma, da sinonimo di speranza, giustizia, seconde possibilità e sogni, Once Upon a Time si è trasformato di colpo nello specchio di tutto quello di sbagliato esista nel mondo e di sicuro, questo non farà bene agli ascolti di una serie tv alimentati da un pubblico che ha ancora voglia di sognare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto