Vittorio Sgarbi cinico e sarcastico a Carta Bianca si augura che il PD possa dare voti ai 5Stelle in modo che i pentastellati, finalmente, riescano a portare il lavoro in tutto il meridione. Del resto la gente del sud, spiega Sgarbi, in occasione delle Elezioni politiche dello scorso 4 marzo, a dispetto come non mai della discordanza delle mafie, è corsa a votarli unanimamente, infatuata dalla promessa del reddito di cittadinanza.

I voti in più al M5S provengono proprio dal PD, commenta ancora Sgarbi, che sostiene che Mattarella riporrà più fiducia nel giovane ed elegante Di Maio (a cui il critico d'arte da' l'appellativo di "Il nuovo Berlusconi"), che non in Salvini, seppur quest'ultimo coltivi l'aspirazione alla leadership.

'Gli altri sono senza padri'

Andrea Scanzi interviene nella stessa trasmissione a sua volta cinico su Sgarbi, dichiarandosi sollevato di vederlo in un contesto normale e non sulla tazza del water, come spesso lo si può vedere nei video che pubblica.

Al contrario del critico pensa invece che il governo vada in mano al centrodestra. La trasmissione continua e Sgarbi riassesta il colpo. "Poi Scanzi si può consultare con il suo simile Rocco Casalino - dice Sgarbi - per i suoi spettacoli che hanno molto meno successo del mio che il 19 di Marzo si potrà vedere all'Olimpico a Roma, e quindi io racconterò lì ancora questa storia, ma la trazione del centrodestra da parte della Lega è naturale perché non c'è nessun programma che accomuni la Lega e i Cinque Stelle, la Lega ha fatto una dichiarazione molto precisa: che l'Italia..

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Elezioni Politiche

l'Italia della Lega è l'Italia di quelli che lavorano e vogliono che gli Italiani possano lavorare, essere vicini a chi è fuori dall'Italia e viene da noi, è un atto cristiano molto nobile. Ma io tra mio figlio e il figlio di un altro, do' a mio figlio la precedenza, è molto facile, padre e famiglia sono questi, non sono la destra, il padre di Scanzi, piuttosto che un ragazzo del Camerun, probabilmente aiuterà suo figlio, mi sembra abbastanza logico, questa è la posizione paternalistica detta di destra".

Prima che la conduttrice passi la parola a Scanzi, un ultimo messaggio da Sgarbi a conferma della sua posizione (paternalistica?): "Gli altri sono senza padri".

'Prostituta politica'

i pregiudizi sui dibattiti di Vittorio Sgarbi, spesso compromettono il senso del discorso corrente a causa dell'eccessiva e drastica presa di posizione del critico, in difesa della quale lui non ha troppi problemi ad offendere, anche pesantemente, l'avversario di turno.

Questa valutazione si può accettare o meno, ma ciò non toglie che è ben dimostrata dalle volte in cui i dibattiti del critico son sfociati in offese e persino a schiaffi, in svariati talk show televisivi. Scanzi però ci va' ancora più pesante, il giornalista del Fatto Quotidiano, infatti, sostiene che da Sgarbi non se ne può trarre proprio niente sul piano politico e descrive il critico come una "prostituta politica".

Di seguito la conclusione del confronto, con la risposta di Scanzi. Il confronto finirà poi a causa dell'interruzione da parte della conduttrice che, evidentemente, ha ritenuto non trasmissibile la sovrapposizione di voci e offese che continuavano ad intasare il suo programma:

"Ma allora, intanto sai, chiedere pareri politici a Sgarbi è curioso perché è uno che ha cambiato più idee e partiti che mutande, quindi fa abbastanza ridere, poi Sgarbi è uno che ha passato gli ultimi". La conduttrice, Bianca Berlinguer, cerca invano di calmare gli animi, ma Scanzi rincara la dose. "Ricordo semplicemente colui che è stato eletto deputato attraverso un proporzionale e un paracadute, uno che per due mesi ha insultato Di Maio e undici milioni di elettori, era convinto di andare ad Acerra e conquistare il mondo non lo hanno votato neanche i gatti".

Da qui in poi il discorso è degenerato, a dispetto della garanzia cui la conduttrice aspirava, sono volate definizioni come "prostituta di basso livello politico (Scanzi a Sgarbi) o "puttana reale" (Sgarbi a Scanzi).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto