Domenica 24 ottobre la Spagna ha festeggiato la sesta Coppa Davis a Madrid, grazie sopratutto ad uno straordinario Rafa Nadal, capace in tutta la settimana di vincere ben otto match su otto tra singolo e doppio. Il maiorchino ha dimostrato ancora una volta di essere un vero numero uno e di fare la differenza nei momenti che contano, tanto da guadagnarsi anche gli elogi pubblici di uno dei grandi rivali di sempre, Roger Federer che ha definito lo spagnolo 'un vero esempio per questo sport'.

Federer mette Nadal tra i più grandi di sempre

Rafael Nadal è nato a Manacor il 3 giugno del 1986 ed è uno dei tennisti più grandi di sempre, grazie a ben 19 tornei del Grande Slam conquistati, che lo hanno portato a -1 dal record attualmente detenuto da Roger Federer.

Una grande rivalità tra i due che va avanti da oltre dieci anni e che continua ad emozionare gli appassionati di questo sport, che sperano che i due continuino a calcare i campi da Tennis ancora a lungo. Nella settimana appena conclusa si è disputata la Coppa Davis e la Spagna era senza dubbio la favorita numero uno per la conquista del trofeo, sia per essere la padrona di casa, sia per i grandi tennisti presenti in rosa, con Bautista Agut, Feliciano Lopez e Carreno Busta a fare da spalla al fenomeno Nadal.

L'insalatiera è finita come da pronostico nelle mani degli iberici per la sesta volta e ad impressionare più di tutto e tutti è stata la straordinaria forma fisica e mentale di Rafa, che ha lasciato le briciole agli avversari, vincendo tutti i match disputati e risultando decisivo alla conquista del trofeo. Non ha impressionato solamente nei match di singolo, visto e considerato che in doppio ha fatto la differenza con passanti e giocate d'alta scuola, che hanno letteralmente fatto ammattire gli avversari.

Per il numero uno del mondo sono arrivati elogi da parte di diversi colleghi, a testimonianza della stima umana e professionale che questo grandissimo fenomeno ha conquistato nei suoi colleghi e rivali.

"Rafa è un supereroe, quello che ha fatto in campo in questa settimana è irripetibile per qualsiasi giocatore. Fa cose che nessuno di noi sa fare ed è anche una persona straordinaria." Parole al miele da parte del compagno di doppio Feliciano Lopez, che mettono in evidenza prima di tutto una stima umana, oltre che per il campione.

Anche Federer ha voluto dire la sua sul mancino di Manacor: "È una grande persona e un grande atleta. Ha disputato una stagione eccezionale, da lui ho imparato molto, è un grande campione ed è un esempio per tutto lo sport. Con molta probabilità diventerà il più grande tennista di tutti i tempi".Parole sincere da parte di uno degli avversari più tosti e impegnativi per Rafa, in un duello che continuerà almeno per la prossima stagione, che sulla carta dovrebbe essere l'ultima da parte di Roger Federer, prima del probabile ritiro che lascerà sicuramente l'amaro in bocca ai suoi tanti ammiratori.

Nel 2020 Nadal tenterà il sorpasso Slam ai danni di Federer

Con la disputa della Coppa Davis si è conclusa una stagione emozionante per il tennis Mondiale, stagione che ha visto ancora una volta tra i protagonisti i soliti noti Nadal, Djokovic e Federer.

Questi tre campioni a suon di successi si contendono il record di Slam conquistati e cercano di anno in anno di superarsi l'un con l'alto, anche se al momento a spuntarla è Federer. Al momento Roger vanta 20 allori, lo spagnolo 19 e Nole 16, insomma, la situazione rimane più aperta che mai, anche se la sensazione è che Rafa possa effettuare il sorpasso ai danni dello svizzero già nella prossima stagione.

I primi di gennaio partirà la nuova stagione e l'obiettivo del maiorchino è quello di agganciare o superare il rivale, senza dimenticare che a Parigi la vittoria appare come sempre nelle sue mani, e dunque, Federer dovrà darsi da fare più del solito per tenere a bada l'amico-rivale, senza snobbare un certo Novak Djokovic.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!