"Credo in un solo padre" è un film prodotto nel 2019 e diretto dal regista Luca Guardabascio, si potrà vedere in streaming dall'8 marzo.

Il film, che è stato prodotto da Around Culture, vede fra i protagonisti: Massimo Bonetti, Anna Marcello, Giordano Petri, Flavio Bucci, Francesco Baccini (che ha realizzato anche la colonna sonora), Claudio Madia, Donatella Pompadour, Anna Rita Del Piano, Lucia Bendia, Roberto Ciufoli, Jonis Bascir, Luce Cardinale, Cloris Brosca, Marc Fiorini, Chiara Primavesi, Francesca Silvia Bertocchi, Maddalena Ischiale, Danilo Brugia.

La pellicola è l'ultima interpretazione cinematografica di Flavio Bucci, che venuto a mancare esattamente 18 febbraio dell'anno scorso. Non si tratta per nulla di un film scontato e banale, come molte delle produzioni dedicate a questo vergognoso e scottante tema, ancora molto di attualità.

Il film verrà proposto in streaming sulla piattaforma Chili il giorno 8 marzo 2021.

Trama del film

La produzione cinematografica ha preso spunto dalla rielaborazione del romanzo "Senza far rumore" di Ferruccio Tuozzo. Si parla di una storia vera, che si è svolta nel territorio fra la Campania e la Basilicata.

Giuseppe (interpretato da Massimo Bonetti) è l'antiquato pater familias che non accetta compromessi né dialogo con i suoi famigliari.

Lui comanda e gli altri, anzi le altre subiscono la sua violenza. Nel paese, dove si svolge la vicenda, l'omertà la fa da padrone e nessuno osa denunciare mai gli orrori che le donne della famiglia subiscono.

La situazione peggiora, quando il giovane marito Gerardo (Giordano Petri) decide di partire per l'Austria allo scopo di migliorare la condizione economica della propria famiglia.

Allora la giovane moglie Maria (Anna Marcelo) e la figlia diventeranno vittime della violenza sessuale e dei torti, che Giuseppe farà loro patire.

In paese l'omertà la fa da padrone e nessuno osa denunciare mai gli orrori che le donne di quella famiglia subiscono.

La pellicola è una delle tante dolorose e strazianti che trattano un tema ancora oggi così pesante.

Il regista non utilizza tagli di alcun tipo e ogni scena è nuda e cruda. C'è poco spazio per la censura. Anzi sul set, come conferma, il regista hanno recitato donne che, purtroppo, hanno subito violenze.

Il valore sociale del film è quello di una missione: denunciare, presentare davanti allo schermo quello che le cronache spesso ci raccontano.

Scheda del film

Titolo: Credo in un solo padre

Cast: Massimo Bonetti, Anna Marcello, Giordano Petri, Flavio Bucci, Francesco Baccini (che ha realizzato anche la colonna sonora), Claudio Madia, Donatella Pompadour, Anna Rita Del Piano, Lucia Bendia, Roberto Ciufoli, Jonis Bascir, Luce Cardinale, Cloris Brosca, Marc Fiorini, Chiara Primavesi, Francesca Silvia Bertocchi, Maddalena Ischiale, Danilo Brugia.

Sceneggiatura: Luca Guardabascio, Michele Ferruccio Tuozzo

Regia: Luca Guardabascio.

Produttore esecutivo: Stefano Misiani.

Festa della donna: i film da non perdere

Il film di Luca Guardabascio si colloca nel catalogo di quelle pellicole, che non commercializzano la Festa della donna. L'8 marzo è una ricorrenza tutt'altro che allegra. Anzi, a seconda delle fonti storiche, potrebbe ricollegarsi a una disgrazia accaduta in una fabbrica tessile degli Stati Uniti. Ad ogni modo questa data è ormai diventata simbolo della riflessione e dei diritti conquistati nel corso dei decenni dalle donne.

Alcuni di questi film rappresentano la forza e la determinazione della donna in contesti difficili e spesso misogini.

Donne che hanno cercato di lottare in epoche del passato, dove la parità dei sessi era un paradosso o donne che non hanno mai rinunciato alla propria forza morale.

Fra le pellicole che più hanno saputo valorizzare la donna indipendentista e coraggiosa vi consigliamo:

  • Thelma & Louise - 1991 regia di R.Scott. con S. Sarandon, G. Davis e B.Pitt
  • Ragazze interrotte - 1999 regia di J. Mangold con W. Ryder e A. Jolie
  • The Hours - 2002 - regia di S. Daldry con N.Kidman.
  • Giulia - 1977 - regia di F. Zinnemann con J.Fonda e V. Redgrave.
  • La vita di Adele - 2013 - regia di A. Kechiche
  • The Help - 2011 - regia di T. Taylor con E. Stone
  • Ragazze vincenti - 1992 - regia di P. Marshall.
  • Erin Brockovich - 2000 - regia di S. Soderbergh con J. Roberts
  • Rosenstrasse - 2003 - regia di Margarethe von Trotta con K. Riemann.
  • Frida - 2002 - regia di J. Taymor con S. Hayek.
  • Amelia - 2009 - regia di M.Nair con H. Swank
  • Artemisia - 1998 - regia di A. Merlet con V. Cervi.
  • Vision - 2009 - regia di Margarethe von Trotta con B. Sukowa.
  • Agorà - 2009 - regia di A. Amenàbar con R. Weisz.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!