In occasione del seminario gratuito, inserito nell'iniziativa dal titolo "Documento Valutazione Rischi e Piani Operativi di Sicurezza. Obblighi per le aziende e norme cogenti per la formazione del personale in materia di antiterrorismo", che si terrà il 20 ottobre 2017 alle ore 10:00, presso il Punto Flaccovio, sito in Via F.Garcia Lorca,5, a Palermo, verrà, inoltre, presentato il libro di Giuseppe Spadafora "Antiterrorismo". L'ingresso e la partecipazione sono gratuiti per entrambi gli eventi. È prevista la presenza del Presidente Regionale del CIDEC, Salvatore Bivona.

Una ferita sempre aperta

Il delicato e sempre più attuale tema del terrorismo in Europa e nel mondo, è entrato a far parte del nostro quotidiano in maniera efferata ed incontenibile, quasi non ci stupisse più vederne i drammatici effetti sulla popolazione mondiale. È molto difficile spiegare l'intero fenomeno senza cadere nell'errore che sia esclusivamente appannaggio delle culture medio-orientali o di esclusiva matrice islamica. Non è possibile riassumere in poche, brevi righe ciò che necessità di un lungo e complesso studio fenomenologico che impone a tutte le forze politiche, economiche e di cooperazione internazionale, un'attenta ed accurata riflessione per la ricerca, e possibilmente la scoperta, di una risoluzione della problematica.

È altrettanto difficile poter agire proprio su quelle intercause scatenanti del fenomeno poiché, al suo interno, interagiscono fattori culturali, morali, economici o strutturali, che necessitano di una destrutturazione ed una contestualizzazione metodologica approfondita e specifica. Un'indagine, quindi, che coinvolge diverse forze e diverse variabili che meritano un'osservazione quasi chirurgica dei fenomeni nel micro e nel macrocosmo geopolitici.

Le considerazioni che potrebbero derivare da questo attento e minuzioso studio, certamente non sarebbero la risoluzione del fenomeno, ma contribuirebbero ad una rielaborazione del paradigma di indagine dello stesso.

Questo è l'obiettivo di Giuseppe Spadafora, conoscere, interpretare e contestualizzare quello che è, forse, il problema che maggiormente sta influenzando la politica odierna e sta, per riflesso, condizionando la vita di milioni di persone costrette a modificare alcune abitudini per paura di doversi trovare "nel posto sbagliato al momento sbagliato". Una situazione certamente insostenibile e che necessita di un intervento immediato ed efficace.