Si parla tanto inquesti giorni di amnistia e indulto 2014 e se ne parlerà anche venerdì prossimo7 febbraio in Aula a Montecitorio, inoccasione dell'avvio della discussione sul messaggio alle Camere delpresidente della Repubblica Giorgio Napolitano sul problema del sovraffollamentonelle carceri italiane sanzionato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo.

Spesso, masoprattutto in questi giorni, si fa molta confusione sui due provvedimenti diclemenza generale ad efficacia retroattiva, previsti dall'articolo 79della Costituzione italiana,anche per via del fatto che si sta discutendo di indulto e amnistia inconcomitanza con il cosiddetto decreto svuotacarceri che il leader delMovimento 5 stelle, Beppe Grillo, ma anche altri esponenti politici emagistrati, hanno definito un "indulto mascherato".

Differenza tra indulto e amnistia

Vediamo allora dicapire - in attesa che i partiti si esprimano ufficialmente in Parlamento sull'appellodi Napolitano per la concessione dei provvedimenti di clemenza - cosa sono equali sono le differenze tra amnistia e indulto sollecitati più volte anchedal ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri dopo che la Corte di Strasburgo che con la sentenza Torreggiani hacondannato l'Italia per violazione dei diritti umani nelle carceri.

Intanto va detto che l'indulto e l'amnistia vengono concessi con legge approvata maggioranza dei dueterzi dei componenti del Parlamento e per questo è difficile trovare una maggioranza ampiamente condivisa inun clima politico così burrascoso.

La differenza tra i due provvedimenti di clemenza generalead efficacia retroattiva è che l'indultoaccorda il condono, completo o parziale, della pena ma senza cancellare ilreato. Mentre l'amnistia concede l'estinzionedel reato, cioè lo Stato rinuncia all'applicazione della pena. Secondo ilministro Cancellieri con l'indulto si può risolvere il problema del sovraffollamentocarceri, con l'amnistia quello dell'appesantimento e della lentezza deiprocedimenti giudiziari.

E a proposito di indultoe amnistia è previsto questa settimana in commissione Giustizia al Senatodella Repubblica il seguito dell'esame congiunto dei quattro disegni di legge per la concessione dei provvedimenti diclemenza presentati dai senatori Manconi,Compagna Buemi, Barani e altri nel tentativo di alleviare entro maggio 2014il problema del sovraffollamento nelle carceri italiane.

Segui la nostra pagina Facebook!