La sfida tra Partito democratico e Movimento 5 stelle infiamma i social network. Dopo più di un anno, il premier Matteo Renzi ha ripreso il ‘format’ di risposte alle domande dei cittadini online. "Abbiamo raggiunto quasi un milione di persone per il #Matteorisponde: quasi come un talk show. Ma non è polemica... Rambo fa di più", ha detto il premier chiudendo la diretta su Twitter e Facebook trasmessa dall'ufficio del presidente del Consiglio a Palazzo Chigi. Oltre alle domande dei 'follower', non sono mancati anche alcuni insulti, a cui Renzi ha risposto così: "Ringrazio i troll, la vostra vita è drammatica e siamo fieri del servizio sociale che svolgiamo".

Grillo all'attacco con #RenzieConfessa

Negli stessi minuti, Beppe Grillo sul suo blog ha attaccato il governo sulla vicenda del petrolio in Basilicata e ha incalzato il premier sui social con diverse domande usando l’hashtag #RenzieConfessa. "Trivellopoli", ha scritto Grillo, "è appena iniziata e i cittadini hanno visto solo la punta dell'iceberg. #RenzieConfessa e poi vai a casa!".

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!