7

Dopo il video choc del Washington post il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump sembrava ormai definitivamente sconfitto. Ma non si può certo negare che abbia un carattere di ferro e decisamente combattivo, mirato verso la vittoria. Niente e nessuno sembra poterlo smuovere dall'obiettivo. A dispetto dei sondaggi che vedono in testa Hillary Clinton, in vantaggio di molti punti rispetto a Trump, l'ultimo dibattito televisivo sembra essere andato decisamente bene nonostante le parole poco gentili da lui utilizzate nei confronti del genere femminile. 

Trump prende il toro per le corna e affronta il pubblico che lo definisce "molestatore di donne"

Molti si sarebbero tirati indietro e avrebbero deciso di nascondersi per paura di affrontare una nomina tanto imbarazzante come quella di "Molestatore di donne". Trump, al contrario, si è dimostrato del tutto disponibile a prendere il toro per le corna e affrontare le situazione.

Prima del dibattito, infatti, ha indetto una conferenza stampa dove si è presentato con quattro donne, di cui una accusa Bill Clinton di averla stuprata e Hillary di averla minacciata. Sembra quasi una corsa a "chi l'ha fatta più grossa", un modo per dare meno importanza ai propri errori. Ma questo funziona, Trump forse è riuscito a conquistare di nuovo la fiducia dei repubblicani che ora vedono in lui un agguerrito esponente. Promette di sconfiggere l'Isis e di riportare la sicurezza in America. Parla anche del sistema legislativo e di come avrebbe incriminato Hilary Clinton per lo scandalo delle e-mail.

Trump: Hillary le mie sono chiacchiere da spogliatoio, tu stai coprendo uno stupratore

Il suo obiettivo primario ora è screditare il più possibile Hillary cercando di far passare il suo come un reato grave, niente a che vedere con delle parole al vento e dice: "Hillary, le mie sono chiacchiere da spogliatoio, tu stai coprendo uno stupratore.

I migliori video del giorno

Accuse gravi, quindi, anche per l'ex presidente che, a quanto detto dallo stesso Trump, ha abusato sessualmente di tre donne ed erano tutte presenti in studio. Possiamo quindi dire che i colpi bassi sono il suo forte ma sicuramente ci dobbiamo aspettare un contrattacco da parte dei Clinton. Come finirà questo scontro politico? Sicuramente ne sapremo di più nelle prossime ore.