Le elezioni politiche si avvicinano sempre di più dopo le contestazioni che sono arrivate da Area Popolare con Angelino Alfano e i suoi fedelissimi che si sono scagliati contro Matteo Renzi, segretario del PD, che ha deciso di introdurre una soglia di sbarramento al 5% che non farebbe entrare parlamentari del partito alfaniano.

I sondaggi, ecco i risultati

Continua ad essere altissimo il livello degli astenuti che ha raggiunto il 38% mentre un ruolo decisivo potrebbe essere assunto dagli indecisi che rappresentano ben il 17,7% degli aventi diritto.

Il primo partito nelle preferenze degli italiani risulta essere il movimento 5 stelle che guadagna la pole con il 29,9%. Segue a ruota il Partito Democratico con un 27,5% in ritardo di ben 2,4 punti percentuali rispetto al movimento grillino. Continua ad affermarsi prima lista un'eventuale coalizione di centro-destra composta da Forza Italia (13,0%), Lega Nord (12,9) e Fratelli d'Italia (4,6) riuscendo a raccogliere il 30,5% dei consensi. Il movimento di Silvio Berlusconi sembra sempre volersi più allontanare dall'area radicale della coalizione per correre da solo ed eventualmente sostenere un governo di larghe intese e le alleanze amministrative fra Lega Nord e Fratelli d'Italia sembrano essere la prova di una spaccatura ormai insanabile fra il leader di Forza Italia e la coppia Salvini-Meloni.

Altri partiti con risultati rilevanti sono Sinistra Italiana al 2,2%, Movimento Democratici e Progressisti al 3,2% e Area Popolare al 2,7%.

La direzione intrapresa dal trio Berlusconi, Renzi e Grillo non sembra giovare a questi piccoli partitini con l'introduzione di uno sbarramento al 5% che non porterebbe rappresentanti partitici a chi non riesce a raggiungere tale livello.

EMG Acqua, autore del sondaggio, ha simulato un eventuale composizione del Parlamento con il così detto "tedeschellum". Il Movimento 5 Stelle potrebbe contare su 219 parlamentari, il Partito Democratico su 210, Forza Italia su 96, la Lega Nord su 94 e Sinistra Italiana su 1. La coalizione che più si avvicinerebbe ad una maggioranza sarebbe quella formata da Partito Democratico, Forza Italia ed autonomie che riuscirebbero a raggiungere quota 310 parlamentari dovendo contare successivamente sull'appoggio esterno di qualche altro esponente.

Per rimanere aggiornato su altri sondaggi elettorali e news di politica clicca sul tasto "Segui" che trovi sopra il nome del redattore dell'articolo così da ricevere una notifica qualora venga pubblicato un articolo su questi argomenti.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!